Menu

La settimana dell’aspirante scrittore

laboratorio di scrittura creativa dal 20 al 25 luglio

Cos’è

La settimana dell’aspirate scrittore è una settimana pensata per tutti coloro che amano scrivere: un laboratorio gratuito di scrittura creativa con lezioni, esercizi, possibilità di condivisione e confronto con la community e consigli professionali su come migliorare.
Una settimana che ti puoi regalare, per dedicarti finalmente ai tuoi sogni di scrittura.

 

Come funziona

  • Dopo esserti iscritto al percorso (puoi farlo qui), riceverai una mail al giorno, dal 20 al 24 luglio, con una mini lezione e un esercizio di scrittura creativa per metterti alla prova; ogni mail conterrà il tempo stimato per la lettura e la scrittura, in modo che tu possa organizzarti per ritagliarti il giusto tempo per dedicarti alla tua passione.
  • Una volta scritto il tuo racconto, pubblicalo attraverso il form qui sotto. Non sei registrato? Registrati qui con pochi click e poi potrai caricare i tuoi scritti, ma anche leggere e commentare anche i racconti dei tuoi compagni di viaggio: viva la condivisione!
  • Sabato 25 luglio alle 11.30 Alba Grazioli e Marianna Brogi faranno una diretta Facebook sulla pagina di Geeko Editor in cui commenteranno il percorso fatto insieme e daranno consigli professionali su come migliorare a tutti i partecipanti.
  • Subito dopo la diretta, riceverai una mail bonus con due sorprese legate al mondo della scrittura, con un’anteprima esclusiva per chi avrà partecipato al percorso.

Buon divertimento!

Gli argomenti del corso

  • Lunedì 20 luglio: come superare il blocco dello scrittore e allenarti a scrivere con costanza e continuità;
  • Martedì 21 luglio: l’importanza delle immagini nella scrittura e come scrivere un racconto per immagini;
  • Mercoledì 22 luglio: come creare una struttura narrativa solida, riconoscendo le varie fasi del racconto;
  • Giovedì 23 luglio: come costruire i vari personaggi del racconto, dai ruoli alle caratteristiche;
  • Venerdì 24 luglio: inserire il conflitto all’interno della narrazione.

Carica qui i tuoi racconti

In questa sezione puoi condividere con la community i racconti che scrivi.

Per caricare il tuo racconto devi prima registrarti! Clicca qui

I racconti della settimana dell’aspirante scrittore

Qui trovi tutti i racconti dei partecipanti: basta un click per leggerli e commentarli!

 

Ci voleva un gatto

Ci voleva un gatto

Quando torna a casa Sandro ricorda a malapena di togliere le scarpe davanti all'ingresso. Ha due gattini in una scatola di cartone che, per tutto il tragitto in auto dalla pista ciclabile fino in città, hanno miagolato senza interruzione. Non hanno fatto altro. Con lo...

leggi tutto
Antonio

Antonio

Non si era mai sentito un vincente, neppure un perdente. Era un tipo un po’ anonimo, senza infamia e senza lode, la cui vita scorreva lentamente, senza scossoni. Lavorava in un ristorante come cameriere, a volte faceva turni più lunghi che gli permettevano qualche...

leggi tutto
Teddy e io

Teddy e io

Un giorno lessi di un uomo che conservava, appesi ad un albero, bambole,bambolotti, peluches e tutti quegli oggettie balocchi che, in qualche modo e in in qualche tempo erano stati amati. Affermava che questi balocchi non hanno una vera anima e non sono veramente...

leggi tutto
Il miracolo

Il miracolo

Il gattino arrivò in un freddo mattino di febbraio in un trasportino di plastica beige e marrone. Silvia ci aveva pensato un bel po'  prima di decidersi a far entrare un animale nella solitudine della sua casa. Fu un'amica a parlarle di quel gatto salvato sulle...

leggi tutto
InCammino per le Ali

InCammino per le Ali

Sulle strade andare, senza fare un passo, solo un pensiero per amico.Pensieri d'emozioni confuse , eccomi sono qui!Sto camminando da molto, mi guardo attorno, in attesa di un bosco ma trovo solo cemento. Cammino ancora un poco, forse dietro quella salita, o forse...

leggi tutto
L’autunno porta la primavera

L’autunno porta la primavera

Francesca lo sapeva, lo sapeva da due anni che il suo fidanzato lo tradiva, il tradimento classico, senza fantasia, medico e infermiera. Solo una volta glielo chiese, lui negò e lei fu felice di quella bugia. Se mentiva, ci teneva ancora a lei. Non le importava sapere...

leggi tutto

I racconti della settimana dell’aspirante scrittore: Lezione 1 – Allenamento e blocco dello scrittore

Esercizio: Metti una canzone o una playlist di musiche a tua scelta, chiudi gli occhi, rilassati e abbandonati alla musica. Quali immagini ti vengono in mente? Che colori, che paesaggi vedi? Riesci a visualizzare delle persone, dei movimenti, delle azioni, delle situazioni? Lasciati trascinare dal flusso della musica e comincia a descrivere le immagini che ti sta suggerendo. Scrivi un breve racconto (massimo 3600 caratteri, spazi inclusi) basato su queste immagini.

 

Tornerò a prenderti

Tornerò a prenderti

«Non mi lascerai anche tu, vero?»«No, non lo farò mai.»«Giuramelo.»«Te lo giuro. Sei importante per me.»«Ho paura.»«Lo so. Devi essere forte; ti porterò via.»Si strinsero in un abbraccio lungo un'eternità e si addormentarono. L'inverno era arrivato. La neve, caduta...

leggi tutto
La tasca vuota

La tasca vuota

È pomeriggio. Un pomeriggio tiepido, piacevole. Fiori colorati spuntano dal verde, dai verdi dei prati. Sembra tutto così perfetto, quel bouquet di colori. I fiori gialli vogliono farsi notare, ma nulla tolgono ai lilla delicati. E i fiori bianchi danno il ritmo, come...

leggi tutto
amori in vendita

amori in vendita

Lascio che i pensieri scorrano, immagini passate e presenti, seguo la musica anni '70Vorrei parlare dell'amore, come se fosse un oggetto che a volte compri perché ti piace, a volte ti piace perché lo compri.Difficile parlare dell'amore in questi termini, forse anche...

leggi tutto
Vola come una libellula

Vola come una libellula

 Vola come una libellula leggera.Le sue gambe ricoperte di tule rosa si muovo delicatamente. Le punte battono l’ora come un orologio in lontananza. E lei balla …Leggera come una libellula su un campo rosso di papaveri. Danza da un fiore all’altro alla ricerca del...

leggi tutto
Quelle maledette pillole

Quelle maledette pillole

Il tramonto rosso fuoco, un artista di strada con il sax. Mi guardo intorno e incontro il tuo sorriso.Mi abbracci, mi fai sentire protetta e unica.Le palpebre hanno un fremito. Riapro gli occhi e non ci sei più. L’artista di strada è svanito insieme alle persone che...

leggi tutto
Uno shot di troppo

Uno shot di troppo

Seduto su uno sgabello al bancone del solito pub. Stanco, con indosso il solito cappotto logoro. Il volto coperto da una folta barba incolta. Il bicchiere vuoto davanti agli occhi che richiedeva di essere riempito quanto i pensieri che gli affollavano la testa....

leggi tutto
LE ONDE DEL MARE

LE ONDE DEL MARE

Sento le onde del mare che si susseguono dolcemente… poco dopo, le note morbide e armoniche dei fiati e poi ancora degli archi mi trasportano in una dimensione di pace e tranquillità, lontana da quello che mi circonda.Sono melodie ascoltate decine o forse centinaia di...

leggi tutto
SORRISI RUBATI DIETRO UNA MASCHERINA

SORRISI RUBATI DIETRO UNA MASCHERINA

Luna apre la finestra della sua camera da letto, come ogni mattina al risveglio. Una ventata di aria fresca, inusuale per la stagione, le investe il viso sciupato da una notte quasi insonne. Che ora è? Presto, a giudicare dalla temperatura esterna. La salutano gli...

leggi tutto
L’addio

L’addio

                    L’addioLa domenica pomeriggio l’unico rumore era quello di poche auto in lontananza e delle cicale nell’erba. In giardino le sdraio erano tutte all’ombra e i teli asciugavano al sole svolazzando come bandiere variopinte. Un bikini rosso era caduto...

leggi tutto

I racconti della settimana dell’aspirante scrittore – Lezione 2: Racconto per immagini

Esercizio: Osserva La colazione dei canottieri, il famoso quadro di Renoir, e racconta una storia (massimo 3600 caratteri, spazi inclusi), descrivendo  uno o più personaggi e situazioni attraverso dettagli e suggestioni visive. Puoi usare anche gli altri sensi: l’udito, il tatto, l’odorato, il gusto.

 

Perdersi in un bicchiere

Perdersi in un bicchiere

Ferma immobile, lo sguardo fisso avanti a sé e la testa piena di pensieri. Stava partecipando controvoglia a una colazione con dei possibili pretendenti, dopo che i suoi genitori l’avevano obbligata. A lei proprio non interessava comportarsi come le altre, tutte...

leggi tutto
Sognando il canottiere

Sognando il canottiere

Applaudivo, continuavo ad applaudire, non smettevo di applaudire mio marito e Antoine. Nuovamente primi nella gara sulla Senna di canottaggio. Il blu mi sta bene continuavo a ripetermi abbassando lo sguardo sul mio vestito e il capellino bianco di stoffa ruvida con...

leggi tutto
Osservata Speciale

Osservata Speciale

Semplicemente sola tra la folla: era lì con il suo bicchiere. Beveva vino o acqua o brandy, e chi lo sa? Lei non se lo chiede più perché non comprende più se bere può essere un sollievo o solo un modesto anestetico al tempo che scorre. Ormai erano giorni che non...

leggi tutto
Un caffè al profumo d’amore

Un caffè al profumo d’amore

Ella era seduta sulla piccola terrazza di un bar affacciato sul mar Ionio. Si trovava in vacanza a Zante, con degli amici. Ella era una ragazza interessata alla cultura, ai libri, al cibo, ai profumi di una terra sconosciuta, al viaggio. Viaggiava tanto. Aveva gustato...

leggi tutto
PIZZI e MERLETTI

PIZZI e MERLETTI

“Avrei dovuto mettere i guanti? Magari quelli bianchi in pizzo? Oh sicuramente Zia Clotilde mi rimprovererà non appena mi vedrà rientrare a casa senza guanti. E questo corpetto poi, ma quanto è stretto, non posso neanche appoggiare un gomito al tavolo come si deve che...

leggi tutto
Lui la guarda così

Lui la guarda così

Lui la guarda così, dall’alto, appoggiato allo schienale della sedia. Anche a questa distanza riesce a sentire il suo profumo. Una miscela di aromi che non aveva mai sentito su nessun’altra donna. Da qualche parte in questa miscela, spunta un profumo di fiori,...

leggi tutto
RITORNO A CASA (CON GLI OCCHI DI PAPÀ)

RITORNO A CASA (CON GLI OCCHI DI PAPÀ)

Il pranzo è pronto, la famiglia è riunita, è giunto il momento di mettersi a tavola. Mamma ha stabilito dove far sedere tutti quanti e con uno sguardo sicuro ha sistemato fratelli, nipoti, il suo unico figlio. Il profumo che dal mattino inonda la sala da pranzo sarà...

leggi tutto

I racconti della settimana dell’aspirante scrittore – Lezione 3: Struttura narrativa

Esercizio: Componi un piccolo racconto di massimo due cartelle (3600 caratteri spazi inclusi) che includa le fasi più importanti della struttura narrativa:

  • Mondo ordinario
  • Richiamo all’avventura
  • Rifiuto del richiamo
  • Incontro con il mentore
  • Prove, alleati, nemici
  • Avvicinamento
  • Prova centrale
  • Ricompensa
  • Via del ritorno, prova decisiva
  • Ritorno con l’elisir

Sono tante, eppure possono essere definite attraverso brevissime azioni e frasi. Perciò lascia perdere le descrizioni e lo stile, oggi non ci servono: concentrati sulle fasi, ti sarà molto utile quando affronterai la stesura di una storia più complessa e, insieme alla creatività, allo stile e alla bellezza della scrittura, dovrai fare i conti con una struttura narrativa vincente.

 

Da quel giorno

Da quel giorno

Come ogni giorno, Giorgia si reca a scuola per le solite noiosissime lezioni. Ormai è un’abitudine svegliarsi, fare colazione, prepararsi per incontrare compagni e professori, ascoltare per una mattina intera le loro chiacchiere asfissianti e restarne comunque...

leggi tutto
Eliot e la Paura

Eliot e la Paura

Eliot viveva assieme alla sua famiglia in un piccolo paese della Scozia. La sua vita era quella di un normalissimo ragazzino di 12 anni. Niente di diverso o speciale, anzi per lui era tutto monotono. Si annoiava e spesso, quando guardava fuori dalla finestra della sua...

leggi tutto
A LONDRA CI SONO I SOGNI

A LONDRA CI SONO I SOGNI

“il soffitto non parla” continuava a ripetere Francesca come un mantra mentre sdraiata nel letto dove si era rifugiata da giorni per alzarsi solo per andare in bagno, bere acqua e sforzarsi di mangiare qualcosa, dopo che il fidanzato l’aveva lasciata con un discorso...

leggi tutto
UNA TAZZA DI TE’

UNA TAZZA DI TE’

Stanca. Carolina era stanca di tutto ciò che la circondava. Come era possibile sentirsi così stanca a soli 25 anni? Una laurea, un corso di pasticceria a Londra, un’esperienza di lavoro estivo in una nota azienda dolciaria. Per poi ritrovarsi a lavorare come impiegata...

leggi tutto

I racconti della settimana dell’aspirante scrittore – Lezione 4: Personaggi

Esercizio: Riprendi il racconto scritto per l’esercizio di ieri, aggiungi una definizione maggiore dei personaggi attraverso le funzioni narrative sopra descritte (se non tutte, non importa!) e una sfumatura di caratterizzazione (è sufficiente un accenno) che è solo di quel personaggio. Oggi lascia indietro la struttura narrativa su cui ti sei concentrato ieri, non importa! Dai spessore e funzione ai personaggi. Massima lunghezza del racconto: 3600 caratteri spazi inclusi.

 

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

I racconti della settimana dell’aspirante scrittore – Lezione 5: Il conflitto

Esercizio: Puoi riprendere uno dei personaggi dei tuoi esercizi precedenti, oppure puoi inventarne uno nuovo. Puoi prendere in considerazione il richiamo all’avventura dell’esercizio sulla struttura narrativa, oppure puoi inventare, sei libero di fare come preferisci. Nell’esercizio di oggi, a conclusione del nostro percorso, devi esercitarti col motore della narrazione.
Dunque scegli un personaggio e chiediti “qual è la cosa peggiore che può accadere a questo personaggio?”.
Naturalmente la tua risposta, cioè gli eventi che narri, devono avere il loro perché, in linea col personaggio. Da questo evento, delinea cosa accade, quali linee narrative potrebbero aprirsi da un singolo evento. Cerca di dare una coerenza narrativa a tutto ciò che butti giù.
Lunghezza massima del componimento: 3600 caratteri, spazi inclusi. 

 

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.