Menu

Stasera mi arrotolo la maniche fino ai gomiti, indosso il tuo grembiule preferito, quello con i gattini, e mi metto ai fornelli per realizzare una ricetta speciale.

Ho incaricato i folletti della mensola di andare in missione. Che fatica svegliarli, sono dei pelandroni!

Sono andati nella foresta e hanno chiesto agli alberi gocce di verde, essenza di vita.

Hanno catturato un po’ di odore di pioggia e il tepore del sole rimasto appisolato su una pietra.

Hanno preso il sorriso e la vivacità degli scoiattoli e i mille colori delle farfalle.

Hanno distillato la dolcezza e la gentilezza dei fiori, facendo loro qualche complimento… sono molto vanitosi!

Hanno fatto il solletico ai funghi per ottenere un po’ allegria piccante e grintosa e poi sono tornati con un bel fagotto di regali per te.

Mi sono affacciata alla finestra e con il mio retino ho catturato qualche stella che stava cadendo. Mi ha ringraziato brillando tutta e ammiccando un po’.

La notte mi ha regalato i suoi sogni più belli e mi ha dato i semi per coltivarne altri. Li ho subito piantati in giardino, tra le ortensie e la magnolia.

Ho messo tutti gli ingredienti in un grosso pentolone, ho aggiunto un po’ di saggezza di libri, due cucchiai di curiosità, una manciata di nuvole al tramonto, qualche cubetto di amore variopinto e una spruzzata di gratitudine.

Ho mescolato tutto insieme e poi ho infornato a 180 gradi: mmm, senti che odore! Dopo venti minuti ho tirato fuori i dolcetti e li ho guarniti con un po’ di determinazione rossa e perseveranza azzurra.

Eccoci qua: la ricetta per la tua ninna nanna è pronta, puoi mangiarne un pezzetto ogni sera prima di andare a dormire, per fare sogni sfavillanti e svegliarti la mattina con la voglia di realizzarli tutti.

Buon appetito, Gabriele!

Qualche informazione su Nuvola in viaggio

Vedi tutti i post
No Posts for this author.
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]
0