Regina di niente

Arrivava sempre alla stessa ora. Con ogni tempo. Nessuno sapeva da dove arrivasse. Portava un bizzarro cappellino in feltro dal quale usciva un ciuffo bianco, le guance erano paffute e un sorriso sempre sulle labbra. Sembrava una bambina con i capelli bianchi. Sedeva composta e regale sull’unica panchina del parco sotto il grande ippocastano. Come … Leggi tutto Regina di niente