Menu

Spegni la luce

Esposito Gian

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

5,00 iva incl.

Una raccolta di brevi e intensi racconti, in cui il tema principale è l’Amore, in tutte le sue sfaccettature, narrato con uno stile poetico e vivido.

Leggi l’intervista a Gianluca Esposito

Descrizione

Spegni la luce è una raccolta di brevi racconti, ma anche una miscellanea di poesie, o ancora un’antologia di personaggi e situazioni: un libro difficilmente classificabile, in cui il lettore viene catturato dalla molteplicità e dall’intensità delle voci narranti. Il tema principale è l’Amore, in tutte le sue sfaccettature, dalla passione alla rabbia, dall’entusiasmo alla violenza, dalla malinconia alla comprensione. Una raccolta di emozioni che si cristallizzano in racconti e poesie, mescolati tra loro in maniera suggestiva, senza confini netti.

Racconti sulla vita, sui sentimenti, sulla disillusione e sulla speranza; una serie di storie che emergono attraverso dialoghi o monologhi in grado di aprire squarci su attimi ed emozioni di grande intensità.

Spegni la luce è un libro che sa regalare al lettore un’immersione totale nelle storie e nei sentimenti dei personaggi, attraverso uno stile fluido, sfumato, evocativo, ma allo stesso tempo vivido, energico, che con pochi tratti riesce a descrivere nel dettaglio e ad incidere nel profondo.

Gianluca Esposito dipinge con sensibilità tante piccole perle di umanità, ritratti di persone con debolezze, ansie, sogni, passioni, paure. Spetta al lettore orientarsi in questo microcosmo di storie intrise di sentimenti, costruendo un suo percorso personale tra emozioni potenti e parole che colpiscono, a volte con ferocia, a volte con dolcezza.

Consigliato a chi cerca l’intensità nelle storie, nelle persone e nelle relazioni, a chi crede nella forza dell’Amore, a chi vuole farsi travolgere dalla vita.

Formato: epub, mobi (per kindle) e pdf, tutti disponibili al momento dell’acquisto

Compatibilità: tutti i dispositivi

Pagine pdf: 104 p.

ISBN: 978-88-85948-06-8

[Voti: 2    Media Voto: 5/5]

1 recensione per Spegni la luce

  1. Valutato 5 su 5

    MaddalenaValentinah

    Ho letto il libro: prima in mezz’ora poi in un’ora e mezza e poi in mezza giornata. Infine l’ho riletto ancora.
    Alcuni brani sono davvero mozzafiato.
    L’autore alla fine dice di ispirarsi a Bukoski, secondo me è molto più vicino a Carver in alcune pagine.
    La tematica portante è l’amore, principalmente quello di coppia, anche se in alcuni versi declinato in altre forme.
    Poi c’è il tempo a scandire con i battiti di cuore e i giri di lancette le pagine.
    E ancora il sesso, anche questo in molte forme.
    Il rapporto con Dio (che sembra quasi una citazione di Luciano Ligabue).
    C’è la morte, c’è la vita, c’è la gioia e c’è il dolore.
    Non è poesia, non è narrativa, non è saggio, non è romanzo.
    Le storie scorrono e si leggono molto bene.
    Geeko ha fatto un’ottima scelta.
    Come per tutti i suoi testi, diversificando i primi 4 libri (un romanzo – Brucia; delle favole post moderne – il lavoro di Francesco; un testo sulla crescita condito di belle illustrazioni – il Desiderio della Loreti e della Topo e questo concept book (così cito anche i concept album in stile pink floyd) sull’amore).

    Ma, purtroppo io ci vedo un neo, la cui dimensione è variabile ogni volta che riprendo in mano questo testo.
    Forse è solo un mio condizionamento, legato alla mia persona e ai miei schemi mentali.
    Cosa rimane alle fine?
    Il sentore di aver letto qualcosa di bello, di scritto bene, di emozionante.
    Nulla però che possa restare oltre il tempo in cui la memoria comincia a leggere altro.

    Il potere di questo testo è l’amore.
    Sarà il tempo (come dice spesso Gian nel suo libro) il banco di prova, dovrà dimostrare se è amore eterno o se passerà su nuove labbra da baciare, spegnendo la luce che almeno per il tempo della lettura, il giovane (e molto carino) autore ha tenuto saldamente accesa.

    Valentina.

    PS secondo me un testo simile potrebbe sfondare anche in inglese…

    5 stelle con riserva.

Aggiungi una recensione