Menu

Favole felici per bimbi bravi – Vol. 1

Francesco Curti

Illustrazioni: Ambra Filomarino
Valutato 5.00 su 5 su base di 2 recensioni
(2 recensioni dei clienti)

5,00 iva incl.

Una raccolta illustrata di favole surreali e ciniche per riflettere con un sorriso sulla realtà. Una lettura divertente e dissacrante consigliata a tutti i cinici in cerca di una risata e a tutti gli umoristi un po’ depressi. Ma anche a tutti i “bimbi bravi” che riescono a cogliere l’ironia nelle situazioni paradossali del nostro presente.

Leggi l’intervista a Francesco Curti

 

 

Descrizione

Il ricercato conte Vaniglio, dopo un passato di gloria da cacciatore di draghi, cerca di scrivere il romanzo della sua vita, ma le uniche imprese eroiche in cui si cimenta sono abbuffarsi di carbonara con la panna e raccontare avvincenti storie di gatti che bevono il brodo. Riuscirà a superare la crisi di mezza età e ad affrontare i suoi draghi?
Il piccolo Frollo vive recluso nella sua cameretta e si sente solo: neanche le interrogazioni via skype riescono a rallegrarlo. Decide quindi di costruirsi da solo un grande amico… O un amico troppo grande?
Il cantante Paul J. Limon ha ottenuto il successo con un motivetto deliziosamente commerciale, il classico tormentone estivo uscito a Natale, ma ora ha bisogno di ritrovare se stesso per creare delle melodie più sofisticate. Potranno aiutarlo un sedicente guru della musica, un misterioso tempio che trasuda saggezza e bauli cinesi contenenti inenarrabili ricchezze?

Cosa hanno in comune tutte queste storie? Sono favole moderne che capovolgono gli standard della fiaba classica per rivelare in maniera irriverente dinamiche della nostra quotidianità. Ecco quindi che draghi, naufragi, reami, magie e robot diventano espedienti divertenti per sorridere della vita e per riflettere su situazioni di tutti i giorni.

Queste “favole felici” si prestano ad una duplice chiave di lettura: da una parte riescono a regalare svago ed evasione dalla realtà attraverso storie fantasiose e curiose peripezie, ma, allo stesso tempo, riescono a mettere in luce l’assurdità delle problematiche del nostro presente, utilizzando arguzia e un pizzico di cinismo.
Con una narrazione snella, scanzonata e sempre ben serrata, Francesco Curti ci fa passare delle piacevoli ore in compagnia di avventure, personaggi e scenari surreali che strappano una risata, ma anche in grado di affrontare con ironia temi scomodi e attuali. Una raccolta di fiabe dal retrogusto amaro, che ammiccano al lettore con leggerezza e humour un po’ grottesco.

Tutte le favole sono accompagnate dalle bellissime illustrazioni di Ambra Filomarino: disegni dal tratto deciso ed evocativo, che con pochi tratti riescono a comunicare in maniera incisiva e profonda idee e riflessioni, integrandosi perfettamente con lo spirito delle favole, agili nella forma, ma sfaccettate nei contenuti.
Una lettura divertente e dissacrante consigliata a tutti i cinici in cerca di una risata e a tutti gli umoristi un po’ depressi. Ma anche a tutti i “bimbi bravi” che riescono a cogliere l’ironia nelle situazioni paradossali del nostro presente.

Formato: epub e pdf (disponibili entrambi al momento dell’acquisto)

Compatibilità: tutti i dispositivi

Pagine pdf: 108 p.

ISBN: 978-88-85948-04-4

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Due cose su Francesco

Francesco Curti nasce nel 1984 a Bracciano, paese pieno di baretti alle porte di Roma.

Cresciuto tra Master System, scout e musica punk, passa gran parte della sua adolescenza a suonare il basso nei peggiori locali della contea e a sognare un futuro da nomade digitale. Oltre a nutrirsi in maniera ingorda di tutta la cultura pop anni '80 (e un pochino di quella degli anni '90 ma giusto qualcosina perché, ricordiamoci sempre, quelli erano gli anni delle terribili boyband) che comprende film, musiche e libri di inarrivabile bellezza.
In seguito si laurea in “Lettere e comunicazione”, all'epoca andavano di moda 'sti mischioni tra facoltà che facevano tanto figo, e passa da un lavoro all'altro dimostrando una forte predisposizione al lavoro di squadra e al farsi pagare in visibilità.

Nel 2015 si concede una lunga parentesi australiana e proprio durante questa esperienza Francesco decide di narrare le sue vicissitudini attraverso un blog, diaridiburro.wordpress.com, che gli darà un sacco di soddisfazioni e lo farà litigare con un cinese.

Nel 2017 Francesco Curti va a vedere i Guns'n'Roses.

Favole felici per bimbi bravi vol.1 è la sua prima opera pubblicata. Come suggerisce il titolo stesso, Francesco sta lavorando alla seconda parte.

Vedi tutti i post

2 recensioni per Favole felici per bimbi bravi – Vol. 1

  1. Valutato 5 su 5

    tuttacolpadiunlibro

    Avete voglia di una lettura “leggera” ma capace di parlare al vostro io più intimo e illustrare con meravigliosa ironia le contraddizioni della società attuale?

    Allora questo eBook fa proprio a caso vostro!

    Quale finale scegliere per la storia del valoroso Conte Vaniglio, cacciatore di draghi ma appassionato di scrittura?
    E tra il re malvagio e lo spirito di una povera defunta chi sceglierete?

    Lasciatevi ammaliare dalla scrittura così coinvolgente di Francesco, e imparate a cogliere la vera bellezza nei disegni dal tratto deciso di Ambra.

    Una lettura rilassante ma che fa riflettere, una subdola ironia celata tra le pagine.

    Storie da divorare in un’ora o da assaporare lentamente. Lasciatevi ammaliare dai titoli, e scegliete da quale favola iniziare.

    Un libro per “bimbi” bravi e non, adatto a tutti, ma proprio tutti.
    Perché anche il più cinico può sciogliersi leggendo una favola.

    Ottimo lavoro ragazzi!

  2. Valutato 5 su 5

    inverosimilmente (proprietario verificato)

    Leggetelo, prima di andare a dormire. Una fiaba per sera, come fosse un cioccolatino fondente al 99%. Non dolce. Lasciate che le storie si sciolgano lentamente con il calore della gola, mentre scendono giù. Meditatele.
    Si potrebbero scomodare paragoni eccellenti (Rodari, Calvino) senza essere eccessivi. Ma non voglio farlo. Comunque un esordio del genere non si vedeva da anni (altro che i nomignoli di eccellenti case editrici [PS La Rizzoli pubblica nello stesso giorno Gue Pequeno e Orgoglio e Pregiudizio – che tristezza]). Geeko ha fatto centro. Come ho letto in qualche commento (o forse l’ho scritto io, non ricordo) i primi testi Geeki erano molto differenti l’uno dall’altro così da soddisfare palati variegati.
    Di queste Favole Felici, non tragga in inganno il titolo. Di Favola ha solo la struttura, di Felice ancora meno. Di Aspro molto, di cinico quasi tutto. Lo proporrei come libro di narrativa alle scuole medie (si studia ancora narrativa?). Dopo questa sdrucciolevole introduzione, scendo in qualche dettaglio senza alcuno spoiler!
    Otto storie (l’ottava è divisa in più parti), moderne o classiche, attuali o postmoderne. Voglio citarne tre solo per motivi di spazio…:
    • Vaniglio con il suo blocco dello scrittore ed un finale poco gioioso da scambiare con uno alternativo!
    • Andreo e le sue tre figlie Damiana, Topazia ed Amerinda… e i video dei gatti così odiosamente eccessivi!
    • Frollo e Robottolo che per festeggiare la sua buona azione quotidiana distrusse la scuola a pugni.
    Una delle caratteristiche rilevanti, per una raccolta di favole, sono i nomi dei protagonisti, devono assolutamente originali per essere ricordati. Se cappuccetto rosso si fosse chiamata Anna, avrebbe avuto meno successo e così oltre a quelli citati sopra il mio preferito è Susanno.
    Inoltre in questa raccolta c’è una commistione tra elementi classici della fiaba (dai draghi ai titoli nobiliari fino agli spiriti dei defunti) e attualità (da Skype a youtube passando per l’immigrazione e il test di ammissione all’università), che rende il libretto moderno.
    Basta, sono stato di parte. Allora chiudo con un quesito. O una provocazione!
    Francesco non dovresti promuovere un po’ di più il tuo eccellente lavoro?
    Adesso invio la recensione e vado a rileggermi, il Susanno. Se siete curiosi, sapete cosa fare!

Aggiungi una recensione