Menu

Pauline nascondeva dietro il bicchiere la sua inquietudine e la sua insofferenza. Si sentiva fuori luogo, fuori tempo, fuori tutto e continuava a domandarsi perché avesse seguito Laurel a quel raduno di canottieri. Certo, da sola non si sarebbe mossa, però pensava con risentimento a come l’amica l’avesse lasciata con un”divertiti” e ora, incurante di Oliver che pendeva dalle sue labbra e dalle sue gonne, civettava con gli occhi e anche con atteggiamenti con un giovane dai baffetti intriganti.

Pauline  osservava nascostamente, attraverso il suo bicchiere, persone, oggetti, situazioni che si muovevano intorno a lei. Non sapeva bene il motivo del suo disagio, forse un po’ di colpa l’aveva quell’aitante giovane canottiere che, con i suoi occhi neri come il fiume, la guardavano e la attraversavano ogni tanto.

In fondo al tavolo, la compagna di collegio, non ricordava il nome, solo che era di un anno piùgiovane, spupazzava il suo cagnolino, tenendolo sul tavolo. Pauline si chiedeva se lo facesse per attirare l’attenzione o, semplicemente, fosse abituata a scambiare gesti affettuosi.

La testa le cominciava a girare un po’, stava bevendo troppo, e in più senza mangiare nulla. Le sarebbe gustata l’uva, ma non le andava di alzarsi e farsi notare.

Dietro di lei, due voci conosciute parlavano di politica, era sicura di conoscerne almeno una, ma aveva timore che se si fosse voltata sarebbe stata chiamata a partecipare alla conversazione o, peggio, magari non erano persone conosciute e avrebbe fatto la figura dell’invadente.

Cominciò a pensare che tutto fosse un po’ troppo grande e invadente. Le voci maschili profonde che si alternavano con i toni acuti delle ragazze, qualche palpeggio strano che si intravedeva al suo lato, la provocazione eccessiva di Laurel, l’interesse, vero o finto di qualche coppia che forse si sarebbe formata e fine serata.

Il vino le faceva brillare gli occhi, cominciò a immaginare di essere il centro dell’attenzione di quel ragazzo che ogni tanto si soffermava su di lei per scivolare oltre…chissà forse, dopo, più tardi, le avrebbe rubato qualche bacio.

Qualche informazione su Lady Sheldon

Vedi tutti i post
No Posts for this author.
[Voti: 0   Media: 0/5]
0