Menu

Primo giorno operativo per Geeko Editor!

Io, Lidia e Alba siamo davvero felici di cominciare a vedere nuovi utenti iscritti, nonché nuovi racconti che fanno capolino nell’apposita sezione.

Stanno cambiando molte cose, soprattutto a livello comunicativo e di promozione del sito e delle attività all’interno di esso.

Avrei voluto che il mio primo post del mio blog personale fosse qualcosa di molto “tematico”, in linea con qualche argomento specifico come, per esempio, i miei racconti o la mia passione per i miei generi preferiti.

Invece, diffonderò attraverso esso il mio solito pistolone tecnico su narrativa e comunicazione…

Bene, la cosa è questa: mi sono bastate due settimane di betateting e  ventiquattro ore di attività sul sito per capire che qua sopra stiamo facendo qualcosa di straordinario, soprattutto in termini di sperimentazione editoriale.

Molti spesso non hanno ben chiaro come il web abbia completamente stravolto i principi dell’editoria digitale, laddove per “editoria” si deve intendere ogni attività, da parte di un’azienda, volta a diffondere contenuti di pubblico dominio attraverso le tecnologie pensate per questo scopo.

Bene, il sistema editoriale ha delle precise regole e dinamiche, basate sulle tecnologie a disposizione di autori ed editori (nonché a disposizione dei lettori, il nostro/vostro pubblico). Noi siamo abituati, per lo più, a un’editoria ancora fortemente novecentesca, nella quale da una parte il libro (per quanto digitalizzato) e la sua distribuzione e dall’altro la stampa, che deve recensirlo, rappresentano mondi molto lontani, vengono prodotti da soggetti diversi e comunicano rimanendo ben distinti.

Molto, molto, molto, molto umilmente, Geeko Editor, a cui io lavoro in triplice veste (socio fondatore, quindi editore, scrittore e, infine, appassionato di narrativa transmediale), può scombinare questo schema.

Mi rivolgo soprattutto ai bookblogger che hanno deciso di aprire un profilo anche in Geeko: non sentitevi soltanto degli appassionati di lettura e scrittura che utilizzano Geeko Editor per parlare delle loro passioni e scoprire le novità editoriali della casa editrice; davvero, potete aspirare a fare molto di più.

Come tutti saprete, i nostri romanzi nasceranno dalla collaborazione di una community, e solo dopo, si spera, una lunga e produttiva fase di affinamento dell’opera. Un amico, l’altro giorno, mi ha detto sostanzialmente, mentre gli parlavo di Geeko: “Eh, pensa se un vostro libro venisse stroncato qualche bookblogger, che problema: a essere sotto attacco sarebbe l’intera community, il suo standard di lavoro!”.

In un primo momento il mio cervello ha probabilmente avuto un’implosione, dovuta al fatto di essere stato preso in contropiede da quella constatazione; poi un’illuminazione.

Che succede se un bookblogger stronca un romanzo/raccolta di racconti pubblicata da Geeko Editor, magari mediante una recensione pubblicata su Geeko Editor?

Semplice: lo si invita a parlarne all’interno del Caffè Letterario!

A discuterne, partendo dalle sue constatazioni, sviluppando il dialogo e mettendo l’autore e la community direttamente a confronto con la critica.

Spesso i sistemi di produzione di prodotti culturali e la stampa di settore vengono visti come in contrapposizione, con la CE che pubblica e i blog e i magazine che recensiscono passando il libro ai raggi X.

In Geeko Editor abbiamo invece il potere di trasformare questa dialettica in un momento  del processo produttivo del libro, ma anche di creazione di altri testi, come recensioni di valore, o post del blog che possono ampliare a dismisura la discussione attorno a una storia.

E si può fare ancora di più: si può dare lo spunto, all’autore, per scrivere il romanzo successivo, forse migliore, o forse in grado, semplicemente, di approfondire altri aspetti dall’opera precedente, magari sottovalutati dall’autore.

Non male, no?

[Voti: 1    Media Voto: 5/5]

Qualche informazione su Fabio Antinucci

SMM e copywriter @Geeko Editor di giorno, scrittore e supereroe di notte. Scrivo roba horror, fantasy e di fantascienza, leggo e guardo un po' di tutto.

Vedi tutti i post
No Posts for this author.
0