Menu

Descrizione dell’autore:

Da insegnante, per non farmi travolgere dalla burocrazia, dall’ipocrisia o dal piattismo curriculare, ho iniziato a sognare e a raccontarmi, cosa vedo e quello che sono diventato. Questa miscellanea di storie, favole e poesie è il racconto di come ogni giorno si possa essere un insegnante ordinario, diligente, osservante, aggregante, empatico, eclettico, basta che non si perda la missione del docente. Oggi, infatti, fare il professore significa esserci, al di là di tutto e tutti. Gli alberi sono il mio rifugio: da bravo alpinista chiodatore sono approdato a salire sugli alberi e “aggiustarli”, creando un laboratorio didattico inclusivo per ragazzi, con il nome di LAI.

Commento della Redazione:

La testimonianza multiforme, attraverso poesie, favole, racconti e illustrazioni, del percorso coraggioso di un insegnante che ha deciso di innovare profondamente il modo di fare didattica, attraverso la creazione di un laboratorio in cui mette i ragazzi a contatto con gli alberi.
L’autore trasmette il suo amore per la natura attraverso parole genuine e racconti freschi e spontanei, invitando il lettore a riflettere e a cercare una connessione più profonda con ciò che ci circonda.
Una raccolta di componimenti che non è soltanto una grande testimonianza di un progetto ambizioso, ovvero creare un laboratorio didattico sugli alberi per coinvolgere ragazzi cresciuti in ambienti difficili, ma anche un importante messaggio sulla tutela della natura.

Attenzione: a causa di un problema temporaneo, non risultano visibili 30 voti ottenuti dal manoscritto “Miscellanea – Alberi per le scuole” prima del 10 aprile. Ci scusiamo: stiamo lavorando per risolvere il problema.

Qualche informazione su stefanodati

il mio blog www.stefanodati.com
Nato a Napoli il 1963, sono un docente di ruolo da venti anni circa insegno scienze motorie/sostegno, mi occupo di didattiche inclusive attraverso metodologie innovative e vivo a pieno la scuola. Credo nell'insegnamento che deve emozionare e nell'insegnamento che va aggiornato non con le politiche innovative ma con un insegnamento in cui le anime si incontrano ed assieme creano.

Vedi tutti i post
[Voti: 1   Media: 5/5]
0