Menu

ThatsFab

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 4 mesi fa

    Ciao!! Intanto perdonami per la risposta tardiva.. ^^ Rispetto alle tematiche, non cercavo propriamente originalità, quanto più un approfondimento introspettivo del personaggio. Ma comprendo bene consigli e critiche, ne farò tesoro! Grazie 🙂

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 4 mesi fa

    Ciao Alba! Ti ringrazio molto, mi fa un immenso piacere che ti sia piaciuto il racconto ^^ In questo campo ho sicuramente tanto da dire e da esprimere perché (purtroppo o per fortuna) sono sentimenti, sensazioni, pensieri che ho vissuto e vivo. Metterli nero su bianco mi aiuta a fare un pò di ordine tra loro e a sfogarmi .. mi fa star bene! G…[Leggi tutto]

  • ThatsFab ha scritto un nuovo articolo, "Il vento della paura" in Concorsi passati 1 anno, 5 mesi fa

    Trascino la valigia pesante arrancando sotto al sole. Ed eccolo lì, lo vedo apparire in fondo alla via. Solo per ammirare un tale spettacolo, mi dico, ne è valsa certo la pena.
     
    Roma, qualche  giorno pri […]

    • Che bello che sia partita 😉

      0
    • Inizialmente, quando ho letto il brano mi sono detto “fuori tema”, poi sono andato a rileggere le regole del gioco e dopo ho riletto il racconto. In effetti il viaggio qui assume un ruolo diverso. Il viaggio diventa la chiave per la svolta del personaggio che facendo leva sulla vittoria del concorso, riesce finalmente a evadere dalla propria stanza e come una farfalla lasciare il bozzolo e decidersi a volare. Detto questo, che corregge il mio “fuori tema” iniziale, il racconto è scritto bene, il livello di scrittura di Geeko è alto, anche se poco originale nelle tematiche. Secondo me lo spazio disponibile poteva essere utilizzato meglio…

      0
      • Ciao!! Intanto perdonami per la risposta tardiva.. ^^ Rispetto alle tematiche, non cercavo propriamente originalità, quanto più un approfondimento introspettivo del personaggio. Ma comprendo bene consigli e critiche, ne farò tesoro! Grazie 🙂

        0
    • @thatsfab Davvero un bel racconto di speranza, che esamina tutte le pieghe contraddittorie dei desideri e delle paure dell’animo umano. Credo che dovresti continuare a scrivere di ossessioni e fobie, è un mondo interessante, che fa paura e che affascina. Tu ti ci sai districare piuttosto bene e puoi andare a rovistare ancora più in fondo: faccio riferimento anche al tuo racconto “Memorie metropolitane”, vincitore del contest “Incontri in metropolitana”, molto bello e inquietante allo stesso tempo. Aspetto di leggere altri tuoi racconti! 🙂
      Un abbraccio

      0
      • Ciao Alba! Ti ringrazio molto, mi fa un immenso piacere che ti sia piaciuto il racconto ^^ In questo campo ho sicuramente tanto da dire e da esprimere perché (purtroppo o per fortuna) sono sentimenti, sensazioni, pensieri che ho vissuto e vivo. Metterli nero su bianco mi aiuta a fare un pò di ordine tra loro e a sfogarmi .. mi fa star bene! Grazie per averlo letto 🙂

        0
  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    Buonasera!
    Intanto vi ringrazio molto, davvero di cuore.
    Poi, per quanto mi riguarda, essendo “nuova” di qui, devo ancora capire bene come funzioni il tutto! Ho commentato i racconti che mi avevano più colpito e ne ho anche votati alcuni 🙂 è stata una cosa molto carina. Però è vero, il tempo per leggere/ commentare è stato forse troppo poco…[Leggi tutto]

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    A me l’idea di base piace molto 🙂 Sarebbe solo da “aggiustare” un pochino a livello sintattico secondo me. Ma, ripeto, mi è piaciuto ! 🙂

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    Ottimo spunto di riflessione secondo me. Siamo tutti troppo concentrati su noi stessi, sulla frenesia quotidiana (che sembra follemente essere diventata “normalità”), e finiamo col perdere i bei piccoli gesti che potrebbero migliorare la nostra giornata. Bello 🙂

  • ThatsFab ha cambiato la foto del profilo 1 anno, 9 mesi fa

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    E’ uno dei racconti che mi è piaciuto di più.
    “Tutte queste persone, a tratti, sembrano un unico corpo contro il mio.” E’ un’immagine che descrive esattamente come mi sento nella metro affollata.
    Ciò che ho apprezzato in particolare è il rapporto in contrasto di amore/paura tra l’uomo e la morte. Un concetto decisamente universale. La mor…[Leggi tutto]

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    Buongiorno Margherita:) E’ vero, in effetti nella parte finale ho voluto spiegare “troppo”.. insomma non ho lasciato tantissimo spazio all’immaginazione di chi legge.
    Sì, è il mio primo racconto e devo dire che mi è piaciuto scriverlo e tanto più condividerlo qui: un luogo virtuale dove posso ricevere consigli, critiche e un confronto ogg…[Leggi tutto]

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    Ciao! Ti ringrazio tanto, tantissimo per il parere! Anzi lo condivido: forse mi sono lasciata un pò trasportare da ciò che volevo sviluppare intorno all’incontro della metro, perdendo leggermente di vista il tema centrale.. Tutta esperienza 😀
    In ogni caso, sono molto felice che ti sia piaciuto!

  • ThatsFab ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 9 mesi fa

    Buonasera! E’ la prima volta che mi cimento nella scrittura di un racconto e mi fa molto piacere che l’abbiate apprezzato 🙂 Vi ringrazio per il commento!

  • ThatsFab ha scritto un nuovo articolo, "Memorie metropolitane" in Concorsi passati 1 anno, 9 mesi fa

    I viaggi in treno quando fuori piove sono parentesi interminabili nelle nostre esistenze. Ma il tragitto pare sempre più breve quando siamo accompagnati dall’impazienza di incontrare qualcuno al loro epilogo. Ed […]

    • Il racconto è sicuramente interessante e ben strutturato. Alcuni tratti sono scritti benissimo. Sul finale non possiamo dir nulla per non rovinarlo a chi deve ancora leggerlo. Però, c’è qualcosa che turba. La filastrocca finale? L’uomo vestito di scuro? C’è uin però che non ci convince. ma l’idea e la scrittura non meritano meno di una piena sufficienza.

      0
    • Cavolo per fortuna che è il primo racconto. Complimenti davvero, sinceri. Però devo scrivere del contest: ad un tratto il focus secondo me si sposta troppo dalla metro e dall’incontro, fissandosi su quello che è il tema del racconto stesso, (secondo me) facendo diventare troppo lontane le tematiche oggetto della “sfida”. Il tutto non toglie merito all’idea.

      0
      • Ciao! Ti ringrazio tanto, tantissimo per il parere! Anzi lo condivido: forse mi sono lasciata un pò trasportare da ciò che volevo sviluppare intorno all’incontro della metro, perdendo leggermente di vista il tema centrale.. Tutta esperienza 😀
        In ogni caso, sono molto felice che ti sia piaciuto!

        0
    • E’ un bel racconto e se, come scrivi, è il tuo primo, sicuramente merita dei complimenti. Il tema del contest viene sfiorato ma è comunque fondamentale allo sviluppo della storia e secondo me questo è giusto – un tema dev’essere un pretesto, non una catena. L’idea generale si capisce abbastanza presto, ma è comunque ben descritta la pazzia dell’uomo, soprattutto la parte paranoica con l’uomo vestito di scuro. L’unica parte che secondo me stona un po’ è lo spiegone finale dello psichiatra, che smorza la tensione narrativa, dà l’impressione al lettore di dover davvero spiegare tutto nei minimi dettagli (e i lettori, invece, di solito a queste cose ci arrivano), inoltre è lungo e spezza il ritmo narrativo, io avrei scritto un dialogo, magari a più voci (il medico del pronto soccorso, la madre, lo psichiatra, un’infermiera, che so…) in cui far trasparire le stesse notizie ma più frammentate; inoltre raramente uno psichiatra vero cala le sue carte a questo modo con un paziente.
      In definitiva, complimenti, ottima prima esperienza!

      0
      • Buongiorno Margherita:) E’ vero, in effetti nella parte finale ho voluto spiegare “troppo”.. insomma non ho lasciato tantissimo spazio all’immaginazione di chi legge.
        Sì, è il mio primo racconto e devo dire che mi è piaciuto scriverlo e tanto più condividerlo qui: un luogo virtuale dove posso ricevere consigli, critiche e un confronto oggettivo! Davvero una bella esperienza 🙂
        Insomma, ringrazio anche te per questo commento che trovo incoraggiante e soprattutto un ottimo spunto per fare meglio una prossima (ipotetica) volta!

        0