Menu

RAFFAIAIA

  • RAFFAIAIA ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 settimana, 3 giorni fa

    Ciao grazie per i consigli. Ne terrò conto per il futuro. Il testo non l’ho estrapolato perchè l’ho scritto di getto per rispondere alla richiesta del compito, volutamente fatto in prima persona e volevo che sembrasse proprio un diario. Avevo letto diversi libri che mantengono la struttura “diario” è mi è sempre piaciuta molto. Anche le parole usa…[Leggi tutto]

    0
  • RAFFAIAIA ha scritto un nuovo articolo, MA CHE CI STO A FARE IO QUI? in La settimana dell’aspirante scrittore 1 settimana, 6 giorni fa

    Ma che ci sto a fare io qui? Come al solito mi sono lasciata convincere da Luisa a venire in questo posto. Io lo detesto. Sono abituata a ben altri ambienti. Qui tutto mi sembra sporco e disordinato. Mi aveva […]

    0
  • RAFFAIAIA ha scritto un nuovo articolo, UN ALTRO TRASLOCO in La settimana dell’aspirante scrittore 1 settimana, 6 giorni fa

    Un altro trasloco. Ebbe si!!! Un altro trasloco. Avevo sempre saputo che questa casa non sarebbe mai stata la mia ultima abitazione, in fin dei conti, anche qui sono in affitto ma speravo di poterci restare un po’ […]

    0
    • Ciao @raffaiaia, questo raccono sembra quasi una pagina di diario con un bello sfogo. Ti do dei consigli per rendere questo scritto meno “diario personale” e più “racconto”.

      La struttura del testo andrebbe capovolta: perché non iniziare con il racconto della prima casa, per poi approfondire, raccontando dei tanti traslochi?
      Potresti addirittura pensare di scrivere un mini raccontino per ogni casa che hai abitato, anche cambiando protagonista, usando la terza persona… insomma: sperimentando un po’.

      Probabilmente questo testo è estrapolato da uno più lungo, ma avresti dovuto rielaborarlo per rientrare nelle 3600 battute dell’esercizio: è una pratica che ti aiuta a lavorare sulle varie forme del testo e dello stile. Così purtroppo sembra un testo tronco e non si riesce ad apprezzare.

      Fai attenzione all’uso della punteggiatura e all’articolazione delle frasi, alcune ricalcano un po’ troppo il parlato.

      Mi piace molto quando ti rivolgi ai lettori, è un espediente narrativo efficace, fanne buon uso, non esagerare.

      Aspetto il continuo del racconto!

      • Ciao grazie per i consigli. Ne terrò conto per il futuro. Il testo non l’ho estrapolato perchè l’ho scritto di getto per rispondere alla richiesta del compito, volutamente fatto in prima persona e volevo che sembrasse proprio un diario. Avevo letto diversi libri che mantengono la struttura “diario” è mi è sempre piaciuta molto. Anche le parole usate come se stessi parlando direttamente con una persona davanti a me, sono volute, come la prima persona. Inoltre, non ho guardato esattamente le parole richieste nell’esercizio, in questo credo di aver sbagliato. Ho scritto di getto e ho voluto fermarmi li per lasciare una curiosità. Se magari un giorno, lo vorrò finire, rileggerò i tuoi consigli. Grazie ancora. Ciao