Menu

Laren

  • Laren ha pubblicato un nuovo commento all'attività 1 anno, 1 mese fa

    Ogni critica è soggettiva, ma, fin quando non soni un attacco insensato o una cattiveria, sono tutte da prendere e mettere nel proprio bagaglio personale.
    A parte i refusi (colpa mia che ho scritto e inviato, rileggendo solo una volta) e gli 883 (che sono parte della mia infanzia e che, come Eco, adoro), devo ammettere di non essere molto…[Leggi tutto]

  • Laren ha scritto un nuovo articolo, L'odore della pioggia sull'asfalto rovente in 1. Coffee Break 1 anno, 1 mese fa

    L’odore della pioggia sull’asfalto ancora rovente mi ha sempre affascinato.

    Ricordo ancora quei periodi estivi passati in completa allegria in un piccolo paesino di montagna, completamente privo di attrattiva. […]

    • @laren , questo è il mio parere critico, soggettivo.
      Il tuo racconto crea aspettativa, soprattutto all’inizio. Il profumo di pioggia sull’asfalto, l’estate lontano dalla città, la madre casalinga dai sogni infranti. Presupposti per un qualcosa di bello e catastrofico. Qualcosa alla Ammaniti vecchio stile. Poi purtroppo il tutto converge verso qualcosa di già sentito. Gli amori giovanili, il timore, la timidezza. Un tema del genere secondo la mia opinione personale, dovrebbe essere trattato in modalità nuova, magari totalmente ironico, magari totalmente catastrofico, con un imprevisto dissacrate. Gli 883 che a te oggi sembrano tristi, sono adorati anche da Umberto Eco.
      Poi ci sono dei refusi che staccano il discorso ad esempio il doloroso “facevo qualunque per conquistarla” .
      Di buono resta “L’odore della pioggia sull’asfalto ancora rovente” che anche a me, piace.

      0
      • Ogni critica è soggettiva, ma, fin quando non soni un attacco insensato o una cattiveria, sono tutte da prendere e mettere nel proprio bagaglio personale.
        A parte i refusi (colpa mia che ho scritto e inviato, rileggendo solo una volta) e gli 883 (che sono parte della mia infanzia e che, come Eco, adoro), devo ammettere di non essere molto contento del racconto. Diciamo che avevo un bel avvio, poi il “semi-autobiografico triste” ha preso il sopravvento sulla narrazione.
        Ma è il primo passo verso qualcos’altro.
        Grazie comunque di aver letto e speso tempo per scrivere il tuo parere 🙂

        0
        • Ti dirò, invece io l’ho trovato abbastanza ironico!
          Anzi l’ultima frase proprio, che riporta il tutto sulla serietà, secondo me rovina un po’ il tono assurdo del finale.
          Non male 😛

          0
  • Laren ha cambiato la foto del profilo 1 anno, 8 mesi fa