Menu

inverosimilmente

  • Quando atterri a Capodichino sorvoli il golfo; lo tagli in due andando verso est. Tutto il nostro viaggio è stato verso est. Di notte non si vede il colore del mare ma si percepisce l’ombra del Vesuvio che so […]

  • Cosa importa. Ormai sono un vecchio. Continuare a celare i miei schemi e i miei scheletri non ha più senso. Quanto mi resta ancora da vivere? Un mese, un giorno o supererò i cent’anni? Non importa. È venuto il m […]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 giorno, 7 ore fa

    Nella mia testa ci sono già le ultime due puntate. E c’è anche l’idea di revisione. Non so se sarà così clamoroso, ma nell’insieme l’idea, soprattutto maturando giorno dopo giorno mi piace (cioè lo so che sono strano ma a volte scrivo cose e ho idee che non mi piacciono). Quindi potrei riorganizzarla, sistemarla e farne una miniserie. Ci sto pens…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 giorno, 21 ore fa

    Ed ora siamo curiosi delle puntate successive. Vediamo cosa combineranno i corvi. Ancora una volta la scrittura è molto scorrevole, anche se onestamente ho preferito la parrucchiera ed il primo racconto. Ma vediamo cosa succede.
    In alcuni punti molto carino. Ma è solo l’inizio. Certo fosse stato un racconto fine a se stesso sarebbe stato d…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 giorno, 22 ore fa

    L’invecchiamento è un tema a me molto caro. E il tuo racconto inizia a toccarlo. Domanda da GeekowritingWeek… scrivi in estemporanea o visualizzi prima il racconto? E lo rivedi prima di postarlo o lo lasci andare li come vuole?
    Alla prossima!

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 giorno, 22 ore fa

    Continua la tua storia barese futuristica. Si vede che adori il genere. Adesso sono curioso di continuare a leggere di quelle pantofole e della bomba ad orologeria. Ma è tutto nuovo o si incastra in un filone che tieni sempre aperto e crei degli spin off?

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 giorno, 22 ore fa

    Interessante. Io non ho animali, nemmeno piante. Non riuscirei a prendermene cura. Però il punto di vista è molto interessante. La storia di Budapest poi potrebbe essere approfondita e diventare un racconto. Secondo me potevi uscirne con due giornate di GeekoWritingWeek18…

  • Così mi ha mentito. Lei era una promessa del calcio sudamericano. Perché?Non ne parlo mai volentieri. In molti credono che sia una legenda metropolitana, che mi sia inventato tutto dopo l’ennesima ubriacatura, cos […]

    • La figura di Ernesto si fa di stralcio in stralcio più interessante e devo dire che apprezzo molto l’espediente narrativo dell’intervista, anche se potrebbe essere sfruttato in maniera più sofisticata… ma essendo questa una prima traccia quasi non revisionata direi che c’è un ottimo disegno di partenza!
      Dopo tutta questa attesa mi aspetto un colpo di scena clamoroso durante gli allenamenti… troppe aspettative?
      😀
      @inverosimilmente

      0
      • Nella mia testa ci sono già le ultime due puntate. E c’è anche l’idea di revisione. Non so se sarà così clamoroso, ma nell’insieme l’idea, soprattutto maturando giorno dopo giorno mi piace (cioè lo so che sono strano ma a volte scrivo cose e ho idee che non mi piacciono). Quindi potrei riorganizzarla, sistemarla e farne una miniserie. Ci sto pensando seriamente.

        1+
  • E voi come vi chiamate?Renato Pozzo, sono un giornalista di un quotidiano regionale italiano.E come siete arrivato fino a mio marito?Ho amici che lavorano in giornali locali a Montevideo, chiedevo delle […]

  • Poi cado. Mi ferisco la fronte. Sangue, che fuoriesce. I ragazzi mi aspettano e non c’è nessuno qui che può darmi una mano. Cerco il bastone ma è troppo lontano. Allora provo a strisciare per terra, ma non ries […]

    • Questo stralcio psichedelico potrebbe essere riutilizzato al di fuori del racconto originale (in cui effettivamente non si inserisce benissimo) in maniera originale: penso, ad esempio, ad una storia su un trip allucinogeno. Potrebbe generare qualcosa di molto interessante!
      Ma forse dovresti specificare che questo scritto è una sfida nella sfida…
      😉
      @inverosimilmente

      0
  • – Voi siete un giornalista non sto a raccontarvi di Schiaffino e Ghiggia, di Cavani o Forlan. Ma qui nella Plata, giocano tutti e ognuno è un campione a modo suo e a qualunque età. Bastano quattro sassi o dei r […]

    • Ammetto che a questo giro la mia ignoranza calcistica (e forse anche la mancata passione per questo sport) ha un po’ limitato il mio piacere di lettura e il mio coinvolgimento. Ho trovato interessante il formato dell’intervista e il cambio di prospettiva tra il primo e il secondo capitolo del racconto.
      Al di fuori della velocità della sfida di scrittura, che non permette una revisione accurata, penso che tu possa lavorare sulla caratterizzazione della parlata dei due protagonisti: ho apprezzato la differenza di uso del lei/voi e penso che un vecchio di origine italiana emigrato in Uruguay possa avere un modo di esprimersi bizzarro e interessante. Aspetto gli sviluppi, non solo nella sfida, ma anche nella revisione a settimana ultimata!
      😉
      @inverosimilmente

      0
  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 5 giorni, 7 ore fa

    Crisi dei trentanni?
    Ci sono cose che accadono fuori il nostro controllo e ad una velocità inimmaginabile – cit.
    Una buona intro, avrà un seguito oppure ogni giorno scriverai cose differenti?
    Sono curioso e resto in attesa!
    Domanda, come è nata l’idea?

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 5 giorni, 7 ore fa

    Molto interessante. Soprattutto la prima parte (che è bellissima davvero) fino a quando il racconto non sfocia nel terzo occhio, ma solo per gusti personali (nella prima parte eri da cinque stelle). E scrivi davvero bene. Non so se hai anche lavorato sull’editing, se no, scrivere di getto così bene è un gran talento!

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 5 giorni, 7 ore fa

    Si vede che lo hai scritto al volo (o sbaglio?). La trama nel finale inizia a diventare interessante e adesso aspetto la seconda puntata. All’inizio con tutti quei nomi sono andato un po’ nel pallone, ma leggendo si è delineata la storia e aspetto di capire se queste ciabatte hanno il malocchio! (perchè sempre Bari?)

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 5 giorni, 8 ore fa

    Eh la Marianna.
    Nostalgia?
    Forse, che ne sanno i millenians della lira? O voglia di futuro? Che ne sanno i cinquantennidi influencer e mucia trap. Meglio il Festivalbar o Sanremo, dibattono i quarantenni incalliti. Meglio Young Signorino o Ghali si chiedono i givani delle periferie.
    Sullo sfondo di una Rimini che solo a tratti si ammoderna…[Leggi tutto]

  •  Dal maracanazo a Cavani. Viaggio alle origini del calcio uruguagio.In rete, dove ormai Wikipedia è la fonte di quasi tutte le ricerche, è possibile leggere le storie di alcuni dei grandi campioni uruguagi. Mo […]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 settimana, 1 giorno fa

    Accolgo, ma preferivo un testo unico! Vabbe mi inventerò qualcosa.
    @vale non temere!

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 settimane, 6 giorni fa

    Eh si @alba! Credo anche io che i testi si affinano e migliorano tagliando. Quando mi confronto con i contest, il fatto di avere un limite di battute è un utile esercizio di taglio del superfluo. E’ molto più facile scrivere non lasciando nulla al caso, riempiendo pagine su pagine che tagliare, ma il taglio lascia spazio alla fantasia. In alcuni c…[Leggi tutto]

  • Mi trovo in estrema difficoltà (estrema da cui deriva estremismo). Navigo sui social e affondo, la mia barca non è pronta o non è idonea. Odio, oddio!Partiamo dalla definizione di òdio della Tre […]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 3 settimane, 1 giorno fa

    La bontà della trama è una cosa molto soggettiva e devo dirti che la tensione del momento del parco è molto sminuita dalla pizza e da Morfeo. Il racconto, a mio personale gusto, doveva prendere una via diversa e poteva chiudersi in manierea molto potente (come era nel momento in cui il protagonista si siede sulla panchina).
    Per quanto riguarda in…[Leggi tutto]

  • Carica di più