Menu

Fabio Antinucci

  • Alba Grazioli ha inviato un aggiornamento 1 mese fa

    Tutto pronto per il CUBO Festival ✨ da domani pomeriggio fino a domenica trovate lo stand di Geeko a Ronciglione (VT), nell’ambito della bellissima manifestazione Un Borgo di Libri – Fiera del Libro e dell’Editoria Ronciglione, ricca di eventi, da presentazioni di libri a concerti, da installazioni artistiche a conferenze culturali.
    ☕ Fate un…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 1 mese, 2 settimane fa

    Meritavi la vittoria…

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Una persona che conosco diceva che la cosa più difficile è “allacciarsi le scarpe” prima di partire, e in questo caso la metafora calza alla perfezione.
    Molto riflessivo e filosofico questo testo, brava @lady-sheldon! Le tue considerazioni smuovono riflessioni che possono aiutare le persone a prendere coraggio per buttarsi in una nuova a…[Leggi tutto]

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Care @maddalenavalentinah, bentornate e ben trovate! I vostri commenti agrodolci non possono mancare in questo contest
    😉
    La cosa bella di un contest è l’imprevedibilità dell’interpretazione del tema da parte di chi si mette in gioco. Il tema del coraggio avrebbe potuto ispirare qualche storia avventurosa o fantastica, invece è stato perlopiù int…[Leggi tutto]

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Ciao @damo87, il tuo racconto è pieno di emozioni variopinte: speranza, inquietudini, coraggio, fiducia, amore. Molto bella l’immagine della donna sul lungomare, prima da sola, poi con la sua bambina: il loro legame irrompe con grande intensità, commuovendo.
    Un piccolo appunto sulla forma: le frasi sono un po’ troppo cariche di informazioni, c…[Leggi tutto]

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Ciao @jessicazanardo, complimenti per questo bel racconto! Lo stile è diretto, puro ed evocativo, arriva senza indugi al lettore, con tutto il suo carico di emozioni. Un bellissimo esempio della bellezza delle emozioni e di come il coraggio di affrontare e condividere un dolore possa portare ad un amore più grande.
    Grazie per aver p…[Leggi tutto]

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Ciao @ivanerrante, intanto complimenti per l’idea del tuo racconto. Mi accodo al commento di @inverosimilmente: la storia è buona e il finale arriva come un cazzotto nello stomaco, lasciando un segno forte sul lettore; tuttavia la forma avrebbe potuto essere un po’ più curata.
    Non soltanto refusi e piccoli errori, ma anche, a livello più pr…[Leggi tutto]

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Caro @inverosimilmente, su quante tentazioni (di scrittura) si è soffermata la tua mente mentre davi sfogo a questo “flow of consciousness”?
    Il racconto si “beve” tutto d’un fiato, ma alla fine non disseta totalmente, il bicchiere rimane mezzo vuoto. Lo stile di scrittura è molto suggestivo e cattura il lettore, curioso di sapere dove sfocerà il…[Leggi tutto]

  • Alba Grazioli ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Ciao @vale, è stato molto bello leggerti, leggere la tua anima, il tuo cuore, nelle sue palpitazioni, a volte di forza, a volte di dolore.
    Si sente che hai scritto con tutta te stessa: mettere a nudo le proprie fragilità è un enorme atto di coraggio, molto più forte di quello sfoggiato nelle sfide quotidiane che ci poniamo, per dimostrare agl…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Spettacolare Vale!
    Una pagina di diario stupenda.
    Hai avuto coraggio a lasciare la tua terra per seguire i tui sogni.
    Mi sono letto il tuo brano tutto di un fiato e non mi sono mai distratto, non ho mai pensato ad altro se non a quello che stavi raccontando.

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Beh il tuo saggo è coraggioso.
    Credo che quando si corre, quando si marcia, il primo passo sia quello che richiede più coraggio.
    Muovere quel piede sapendo quante altre volte lo dovrai fare.
    Pensare alla fatica che proverai.
    Per fare quel passo ci vuole ardore.
    Iniziata la corsa/camminata/marcia poi, diventa importante ma l’adrenalina p…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Ho riletto più volte…
    Pur trattando un tema importante manca (di) qualcosa.
    Io sono fissato.
    3247 caratteri spazi inclusi.
    Ma quanto spazio c’era a disposizione?
    Davvero bastavano solo 3247 carattreri?
    E poi ci sono troppi refusi. Anche io abitualmente lascio refusi.
    Ma una controllatina con il correttore di word avrebbe trovato…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Il testo tratta di un argomento caldo.
    Anche in questo caso la forma è poetica anche se ci si trova davanti ad una prosa.

    Non è il mio genere (nel senso di tipologia di componimento).
    Però scrivi bene e quindi meriti almeno tre stelle.

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 2 mesi fa

    Molto poetica.
    Avere un figlio, diventare madre (di questi tempi) è una scelta coraggiosa.
    Commento sulla scrittura.
    Premetto che non è il mio genere.
    I periodi sono un po’ troppo lunghi per i miei gusti e quindi perdo un po’ il filo della storia, anche se come ho detto all’inzio è più una riflessione poetica che una storia in se per se.…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha scritto un nuovo articolo, L’unico modo per liberarsene è cedervi in Concorsi passati 2 mesi, 1 settimana fa

    Continuava a guardare il suo boccale di birra senza bere. Una Brooklyn Brewery lager. Ormai era diventata una brodaglia. Da due ore ormai si scrutavano. La schiuma bianca e soffice quasi traboccante dei primi […]

    • Caro @inverosimilmente, su quante tentazioni (di scrittura) si è soffermata la tua mente mentre davi sfogo a questo “flow of consciousness”?
      Il racconto si “beve” tutto d’un fiato, ma alla fine non disseta totalmente, il bicchiere rimane mezzo vuoto. Lo stile di scrittura è molto suggestivo e cattura il lettore, curioso di sapere dove sfocerà il flusso; eppure, alla fine, rimane sospeso a galleggiare nei fumi della birra.
      Sto giocando un po’ con le parole, ma consiglio anche a te di giocare e osare di più con questa tipologia di racconti: puro divertissement, una scrittura senza pensieri, un’ubriacatura di parole che ti alleggerisca dalle tentazioni…
      😉

      0
  • Alessandro Mambelli ha cambiato la foto del profilo 3 mesi, 2 settimane fa

  • Alessandro Mambelli ha scritto un nuovo articolo, In pizzeria in 3. Tè & Relax 3 mesi, 2 settimane fa

    “E cosa vuoi fare? Chiacchierare?”Da “Seinfeld” – Allora, cosa vi porto ragazzi?Era estate: il ristorante aveva aperto la veranda-gazebo e appeso lanterne di cartapesta e i clienti – sotto al cielo oscurato dal […]

  • inverosimilmente ha scritto un nuovo articolo, Hai ancora voglia di occupare il mio tempo? in 2. Aperitivo Sprint 4 mesi, 2 settimane fa

    VALERIOIl silenzio che avvolge la zona industriale aumenta il mio stato d’ansia. Ho preso coraggio. Ci troveremo nei pressi della stessa biblioteca di vent’anni fa. Io ti riconoscerò, come potrei fare altr […]

  • olimpiabrancaleone ha inviato un aggiornamento 4 mesi, 2 settimane fa

    Ciao Geeki!
    da oggi sono online con una rubrica tutta mia sul blog Diventaremamma.com
    La rubrica si chiama I libri di Marianna e, essendo ospite di un blog che parla di maternità e famiglia, ho deciso di iniziare con una serie dei romanzi del genere che preferisco: le saghe familiari!
    Nel primo link vi spiego perché, secondo me, dovreste a…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un nuovo commento all’attività 4 mesi, 3 settimane fa

    Mi piace. Anzi mi piacciono: l’idea, la scrittura, la lunghezza. Idea, la morte prima causata poi procurata poi subita. La scrittura, bella, intelligente e scorrevole. La lunghezza, giusta per un racconto del genere. Anche se perde la centralità la notte… almento in quella che credo doveva essere la “line” del contest. Ma la morte può essere c…[Leggi tutto]

  • Carica di più