Menu

Alba Grazioli

  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, Antonio in La settimana dell’aspirante scrittore 1 anno, 2 mesi fa

    Non si era mai sentito un vincente, neppure un perdente.

    Era un tipo un po’ anonimo, senza infamia e senza lode, la cui vita scorreva lentamente, senza scossoni. Lavorava in un ristorante come cameriere, a v […]

    0
  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, Teddy e io in La settimana dell’aspirante scrittore 1 anno, 2 mesi fa

    Un giorno lessi di un uomo che conservava, appesi ad un albero, bambole,bambolotti, peluches e tutti quegli oggettie balocchi che, in qualche modo e in in qualche tempo erano stati amati.

    Affermava che questi […]

    0
  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, Teddy in La settimana dell’aspirante scrittore 1 anno, 2 mesi fa

    Teddy non partecipava molto alla vita intorno, in genere preferiva la parte di spettatore a quella di attore. Spesso Angel, Barbie, Ken, Yoghi e tutti gli altri provavano a spingerlo a seguirli, in genere di […]

    0
  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, Pomeriggio in La settimana dell’aspirante scrittore 1 anno, 2 mesi fa

    Pauline nascondeva dietro il bicchiere la sua inquietudine e la sua insofferenza. Si sentiva fuori luogo, fuori tempo, fuori tutto e continuava a domandarsi perché avesse seguito Laurel a quel raduno di […]

    0
  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, amori in vendita in La settimana dell’aspirante scrittore 1 anno, 2 mesi fa

    Lascio che i pensieri scorrano, immagini passate e presenti, seguo la musica anni ’70Vorrei parlare dell’amore, come se fosse un oggetto che a volte compri perché ti piace, a volte ti piace perché lo c […]

    0
    • Ciao lady-sheldon, per cominciare a sloccarci andiamo bene, ma possiamo fare di più.
      Questo racconto ricalca molto un’amara riflessione autobiografica: potresti cercare di lavorarci per renderlo meno personale e più “inventato”, giocando con dettagli, atmosfere e caratterizzazioni della protagonista.
      Sarebbe una riscrittura divertente e “catartica” ; )

    • grazie,proverò a lavorarci

  • RitaPinna ha scritto un nuovo articolo, Quelle maledette pillole in La settimana dell’aspirante scrittore 1 anno, 2 mesi fa

    Il tramonto rosso fuoco, un artista di strada con il sax. Mi guardo intorno e incontro il tuo sorriso.Mi abbracci, mi fai sentire protetta e unica.Le palpebre hanno un fremito. Riapro gli occhi e non ci sei più. […]

    0
    • Ciao @rita-pinna, bentornata su questi schermi! : )
      Racconto ben scritto, con uno sviluppo narrativo interessante: non era semplice trattare in così poche righe la descrizione accurata della mente della protagonista e inserire anche un “colpo di scena”.
      Bello il contrasto figurativo tra l’immagine iniziale, molto romantica, e quella desolante dell’ospedale, sul finale; la giusta rappresentazione del contrasto tra il mondo ideale della donna e la realtà della sua patologia.

    • Grazie Alba, purtroppo ho poco tempo per partecipare, ma onorata di far parte del vostro gruppo

  • Redazione Geeko Editor ha inviato un aggiornamento 1 anno, 2 mesi fa

    Domani 20 luglio parte La settimana dell’aspirante scrittore. Di che si tratta? E’ un laboratorio gratuito di scrittura creativa, dal 20 al 25 luglio, con lezioni, esercizi di scrittura e, ovviamente, la possibilità di condividere con la community racconti e impressioni!
    Trovate qui tutte le informazioni per partecipare:…[Leggi tutto]

    0
  • Cari Geeki, in questo difficile periodo abbiamo deciso di coinvolgervi in un nuovo contest narrativo, L’Abc della fantasia, per raccogliere gli elementi della quotidianità che abbiamo vissuto durante la […]

    1+
  • Redazione Geeko Editor ha inviato un aggiornamento 1 anno, 4 mesi fa

    Annunciamo i racconti vincitori del nostro contest L’Abc della fantasia: “L’attesa del non-ancora” di @Damo87 e “Il ciclo della vita” di @JessicaZanardo!
    Per questo concorso abbiamo scelto di premiare due racconti con lo stesso punteggio, anche se con un numero di voti differente, perché li riteniamo entrambi validi e ben scritti.
    Complimenti a @Da…[Leggi tutto]

    3+
  • Vale ha scritto un nuovo articolo, I giorni buoni e i giorni cattivi in Concorsi passati 1 anno, 5 mesi fa

    Che giorno è? Me lo chiedevo di nuovo stamattina mentre preparavo il caffé. So per certo che è sabato, perché mi sono svegliata con la sveglia del weekend e non con quella giornaliera, ma ho perso il conto dei gio […]

    1+
    • Ciao @vale, che bello tornare a leggerti! Mi è piaciuto molto questo racconto, anche perché mi ci sono ritrovata abbastanza, con i miei sbalzi di umore che capovolgono le giornate.
      Mi sembra un bello spaccato di questo particolare periodo che stiamo vivendo, uno spicchio di quotidianità in cui molti possono rileggersi, con una necessaria scansione di gesti e attimi che risentono delle emozioni ballerine.
      Brava!

  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, BISOGNI in Concorsi passati 1 anno, 5 mesi fa

    Ecco, non lo sai. Non sai quando il tuo stare sola, quel bisogno, tenero e determinato come un neonato, diventa il tuo bisogno primario. Sai che vuoi fuggire da tutto e da tutti, anche dalle persone che ami di […]

    0
    • Ciao @lady-sheldon, leggendo il tuo testo mi è venuta in mente la frase “Nessun uomo è un’isola” di John Donne, anche considerando il rapporto con il mare che emerge dalle tue parole.
      In alcuni momenti della nostra vita possiamo avere l’illusione di essere isole, ma non è mai realmente così: persino in questa situazione di “isolamento” forzato forse siamo più simili ad arcipelaghi, piuttosto che isole a sé stanti. La differenza consiste nel volere o poter vedere i collegamenti, anche quelli difficili da comprendere.
      Forse la situazione attuale aiuta a vedere questi collegamenti con un occhio diverso, aiuta a ripercorrere vie che si erano dimenticate o a tracciarne di nuove. Forse in questo breve scritto hai cercato di farlo?
      A parte queste considerazioni, ti invito a osare di più nei tuoi scritti. Sei brava a raccontare le emozioni e le riflessioni in modo sapiente e articolato, ma fai uno scatto in più e comincia a raccontare storie dinamiche e a descrivere paesaggi esterni: esci dall’isola, affronta il mare e scopri nuovi luoghi narrativi!

  • JessicaZanardo ha scritto un nuovo articolo, Il ciclo della vita in Concorsi passati 1 anno, 5 mesi fa

    Nonna Anna era solita attenderli in cucina, seduta su una di quelle vecchie sedie lavorate a mano di paglia, con la sua gonna lunga, il maglioncino azzurro ed il grembiule pieno di macchie di sugo. Lei si sedeva […]

    1+
    • Mi e` piaciuta molto l’idea del dialogo tra la nonna e I nipoti e le descrizioni, ma secondo me poteva essere sviluppata in modo piu` coinvolgente

    • Grazie!
      Scrivo “grazie” poiché questo racconto mi ha lasciato qualcosa di importante: un valido insegnamento!
      Trovo deliziose le modalità di utilizzo del verbo “connettere” che va al di là di ogni aspettativa del suo uso maggiormente comune (“connettersi” alla rete)…”connettersi con i ricordi” l’ho trovato, direi, sublime!
      Complimenti!
      Il mio personale voto: 5!

      • Grazie mille, di cuore!
        In questo racconto c’è un dettaglio della mia infanzia che mi è tornato alla mente mano a mano che scrivevo, è stato molto emozionante lasciarmi trasportare da quel ricordo per costruire i personaggi e i dialoghi.
        Grazie!

    • Ciao @JessicaZanardo, questo racconto è un vero gioiellino, ricco di tenerezza, gioia, immagini vivide, emozioni.
      In poche righe hai strutturato dei personaggi carichi di umanità e hai tratteggiato con delicatezza relazioni, caratteri, turbolenze e il significato profondo del senso di vivere e ricordare.
      Bellissimo!

      • Ciao Alba! Grazie infinite per il tuo commento, in questo pezzo di vita ho voluto racchiudere il tema nei nomi dei personaggi.
        Anna
        Beatrice
        Carlo
        Racchiudono le tre caratteristiche e tre vissuti che hanno fatto anche parte di me. Mi sono emozionata a scriverlo, porterò con me questo bellissimo viaggio fatto assieme.
        Come sempre, grazie per queste opportunità.

  • Redazione Geeko Editor ha inviato un aggiornamento 1 anno, 6 mesi fa

    💥 Cari Geeki, il nostro videocorso di scrittura creativa e comunicazione culturale, L’Abc dello scrittore esordiente, è finalmente disponibile a questo link: ⬇️

    https://www.udemy.com/course/abc-dello-scrittore-esordiente/?referralCode=D6526C3ADAF6F9BC4808

    📝 Questo è il momento giusto per dedicarsi ai sogni di scrittura che avete trascurato, p…[Leggi tutto]

    1+
  • Lady Sheldon ha scritto un nuovo articolo, Ristoracconti – I racconti di un ristoratore in Concorsi passati 2 anni fa

    Mi chiamo Antonio, per gli amici Zì Antonio e ho un piccolo ristorante sul lago.

    Sono tanti anni che faccio questo lavoro e mi considero un bravo ascoltatore. Spesso mi concedo una sigaretta sotto il pergolato a […]

    3+
  • inverosimilmente ha scritto un nuovo articolo, ANSELMO in 2. Aperitivo Sprint 2 anni, 2 mesi fa

    ANSELMOAnselmo era un ragazzino timido, chiuso a chiave nella sua mente e nella sua intelligenza sconfinata. Oggi lo etichetterebbero come disadattato o con quel termine antipatico, autistico. All’epoca quindi q […]

    0
  • Cari Geeki, oggi conosciamo un po’ meglio Damo87, alias Valentina Giuliana, la vincitrice del contest “Coraggio”, con un racconto intenso e ricco di emozioni, dedicato al tema della maternità: “Disattendere il re […]

    0
  • Redazione Geeko Editor ha inviato un aggiornamento 2 anni, 4 mesi fa

    Cari Geeki, il contest “Coraggio” si è concluso con la vittoria di @Damo87: complimenti! Nei prossimi giorni otterrai una grafica di celebrazione, un’intervista e la pubblicazione del tuo racconto nella nostra prima antologia di racconti
    🙂
    Ecco il riepilogo dei risultati:

    “Disattendere il reiterato ordinario: fioritura di rinnovata origine da…[Leggi tutto]

    1+
  • Redazione Geeko Editor ha inviato un aggiornamento 2 anni, 5 mesi fa

    Cari Geeki, abbiamo appena pubblicato i racconti del contest “Coraggio”! Ecco i testi in concorso:
    – “Disattendere il reiterato ordinario: fioritura di rinnovata origine dall’altra parte dell’inquietudine” di @damo87;
    – “Avrò avuto coraggio se un attimo prima di morire, ripensando alla mia vita, dirò che tutto quello che mi è capitato, io l’avev…[Leggi tutto]

    2+
    • Ci vuole coraggio.
      Ci vuole coraggio per partecipare ad un contest e mettere on line le proprie parole.
      Ma ci vuole coraggio anche a commentare spiegando le motivazioni del voto. Ed in questo siamo concordi con @inverosimilmente, le motivazioni di un voto sono motivo di crescita per chi scrive.
      Concludiamo questo commento sottolineando che ci sono…[Leggi tutto]

      • Care @maddalenavalentinah, bentornate e ben trovate! I vostri commenti agrodolci non possono mancare in questo contest
        😉
        La cosa bella di un contest è l’imprevedibilità dell’interpretazione del tema da parte di chi si mette in gioco. Il tema del coraggio avrebbe potuto ispirare qualche storia avventurosa o fantastica, invece è stato perlopiù int…[Leggi tutto]

  • Mi ricordo quando da piccola chiedevo a tutte le donne della mia vita cosa fosse per loro il coraggio e se secondo loro coraggiosi si nasce o si diventa. E ricordo il malumore tutte le volte che ricevevo risposte […]

    2+
    • Spettacolare Vale!
      Una pagina di diario stupenda.
      Hai avuto coraggio a lasciare la tua terra per seguire i tui sogni.
      Mi sono letto il tuo brano tutto di un fiato e non mi sono mai distratto, non ho mai pensato ad altro se non a quello che stavi raccontando.

    • Ciao @vale, è stato molto bello leggerti, leggere la tua anima, il tuo cuore, nelle sue palpitazioni, a volte di forza, a volte di dolore.
      Si sente che hai scritto con tutta te stessa: mettere a nudo le proprie fragilità è un enorme atto di coraggio, molto più forte di quello sfoggiato nelle sfide quotidiane che ci poniamo, per dimostrare agli altri chi siamo, ma soprattutto per dimostrarlo a noi stesse.
      Seguire la propria strada non è facile, qualunque decisione dà delle possibilità e ne toglie delle altre, e l’irrequietezza dell’anima non si può domare, si può solo assecondare, per vedere dove ci porterà.
      Continua a scrivere, le parole aiutano a tracciare un senso, a guardare in faccia (con coraggio) tutte le nostre emozioni contraddittorie.
      Un abbraccio grande

      • Cara @alba stavolta ho davvero scritto di getto. Troppo tardi mi sono ricordata del contest ma il tema del coraggio mi è troppo caro, non potevo non buttare giù qualche riga.
        Ho scritto senza nessuna pretesa, se non quella di raccontare cosa si prova a vivere a 1292 km di distanza dal luogo che ancora considero la mia casa.
        Grazie sempre per le belle parole e la spinta a dare di più.
        Un abbraccio grande anche a te.

    • Ciao Valentina, anche io vivo all’estero, lontano dalla mia famiglia e dalla mia terra e nella tua storia ho rivisto un po’ la mia storia. Le tue parole mi hanno emozionato perché il coraggio di cui stai parlando lo conosco bene. Non ho il dono della scrittura ma mi piace leggere storie che danno voce a quello che io non so esprimere. Grazie per questo racconto che ci aiuta a renderci fieri della nostra forza e del nostro coraggio!

  • inverosimilmente ha scritto un nuovo articolo, L’unico modo per liberarsene è cedervi in Concorsi passati 2 anni, 5 mesi fa

    Continuava a guardare il suo boccale di birra senza bere. Una Brooklyn Brewery lager. Ormai era diventata una brodaglia. Da due ore ormai si scrutavano. La schiuma bianca e soffice quasi traboccante dei primi […]

    1+
    • Caro @inverosimilmente, su quante tentazioni (di scrittura) si è soffermata la tua mente mentre davi sfogo a questo “flow of consciousness”?
      Il racconto si “beve” tutto d’un fiato, ma alla fine non disseta totalmente, il bicchiere rimane mezzo vuoto. Lo stile di scrittura è molto suggestivo e cattura il lettore, curioso di sapere dove sfocerà il flusso; eppure, alla fine, rimane sospeso a galleggiare nei fumi della birra.
      Sto giocando un po’ con le parole, ma consiglio anche a te di giocare e osare di più con questa tipologia di racconti: puro divertissement, una scrittura senza pensieri, un’ubriacatura di parole che ti alleggerisca dalle tentazioni…
      😉

  • Carica di più