Menu

Le serate del martedì

  • Fabio Antinucci ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Non è la sede adatta, ma me le tirate fuori dalla bocca…

    “Guai a voi ad andare su per la collina quando la luna è alta nel cielo…”
    “Nonna, queste sono stupide storie da bambini! Il papà ce lo dice sempre: non c’è niente su per la rupe, niente!”
    “Ah, sì, bambini? Davvero, eh…”
    “Sì! Papà dice che queste storie ce le racconti solo per metter…[Leggi tutto]

    2+
  • Fabio Antinucci ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Dato che qui si parla di leggende popolari, segnalo anche questa serie di video di un canale Youtube che si è cimentato nella raccolta, regione per regione, delle più importanti storie popolari a tema soprannaturale; ne linko uno: https://www.youtube.com/watch?v=fdUsBAnpkww
    Quel che ne emerge è che l’Italia è una benedettissima miniera a cielo ape…[Leggi tutto]

    4+
  • Lidia Verdone ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Quali sono i libri/film/racconti che vi hanno più spaventato? Da parte mia potrei nominare un racconto su un luogo infestato di un piccolo paesino…(vedi alla voce Avviamento)
    😛

    3+
  • Alba Grazioli ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    La serata dedicata alle serie tv ce la siamo lasciati alle spalle, ma voglio lo stesso chiedervi: avete qualche serie tv horror da consigliare (magari ispirata a qualche terrificante leggenda popolare)?
    Io sto vedendo “The haunting of Hill House” e mi sta piacendo molto!
    @kaharoth, ti evoco!

    3+
  • Alba Grazioli ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Domanda per tutte le persone in ascolto: avete mai scritto una storia horror ispirata ad una leggenda popolare grottesca o inqueitante? Raccontate, raccontate! Anche tu, @fabio
    @ivano-petrucci anche tu scrivi storie fantastiche ispirate a luoghi e leggende realmente esistenti, vero?
    😀

    1+
  • Lidia Verdone ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Buonasera a tutti ! Ho una piccola curiosità per gli appassionati del genere: quale è stato il primo libro/film a farvi appassionare e perchè?

    3+
    • Di sicuro l’amore a prima vista c’è stato con Shining di Stanley Kubrick, che non è solo un grande horror, ma anche forse fra i più bei film di tutti i tempi. Ed è stato il film che mi ha fatto capire quanto l’horror possa essere trattato in maniera adulta 😉

    • Io non sono un’appassionata del genere, ma quando ero adolescente ho avuto la mia fase da amante di horror (credo quasi “fisiologica”), supportata anche da @nadiayume. Un film che mi colpì particolarmente all’epoca è stato “Darkness” di Jaume Balaguerò. Qualcuno lo conosce?
      😀

      • la mia passione da piccolina era Nightmare 😀
        Poi anche Pet Sematary (non so in Italia come lo hanno chiamato, ma questo non è un errore, si chiamava davvero così :-D)

      • Pesante e molto bello, come quasi tutti i film horror spagnoli.
        Gli spagnoli ci sanno fare con l’horror di matrice “cattolico/demoniaca”, sia perché molto segnati dalla religione, sia perché l’eredità del franchismo ancora pesa e, a differenza di altri regimi fascisti, la componente religiosa era maledettamente forte e oppressiva. 😉

  • Fabio Antinucci ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Bene, iniziamo la nuova serata, a tema squisitamente horror!
    Halloween è alle porte, dunque questa sera ci daremo a un genere amato da molti, ma da una prospettiva strana: quello del folklore, delle leggende popolari e delle storie che spesso sono ancora molto vive e riescono a ispirare nuove storie.
    Qual è il vostro rapporto con questo genere?

    2+
    • ciao @fabio! come ben sai, ho un ottimo rapporto con questo genere, che adoro… più dal punto di vista cinematografico che letterario. In particolare, io amo le leggende popolari e ho ascoltato avidamente tanti racconti di paese -ma anche e soprattutto di famiglia- fin da bambina.
      alcuni di questi, come voi Geeki ben sapete, sono finiti anche…[Leggi tutto]

      • Naturalmente stima profondissima per la tua passione per l’horror cinematografico, che condivido.
        Ecco, una domanda che in realtà c’entra più con Scrivi che con l’argomento di stasera: quanto hanno pesato le storie di Pennabilli sul tuo modo di scrivere? Io personalmente sono convinto che le leggende e le storie che apprendiamo fin da bambini, s…[Leggi tutto]

  • inverosimilmente ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Cari amici, resterei con voi ancora molto, ma la voglia di cioccolato, la doccia, il letto mi chiamano. Quindi vi auguro di sognare il vostro passato (la parte piacevole) senza malinconia. Buon riposo! A leggerci presto

    2+
  • inverosimilmente ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    1+
  • MaddalenaValentinah ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Vi lascio una domandina e poi ritorno a millesimi e termosifoni: ognuno di noi ha scritto di malinconia, ma qual’è il primo ricordo in assoluto della vita? Il primo che ricordate… scusate il gioco di parole @vale @mudblonde @inverosimilmente @OrnellaPatrizia @unapaperaagalla @Andy @JessicaZanardo @maddalenavalentinah @Laren (non so se i tag dal…[Leggi tutto]

    4+
    • una vacanza del 1984 o forse una recita all’asilo non ricordo se del 1983. Nel primo caso mi sono ustionato il piede in un falò sulla spiaggia spento male, nel secondo io ero vestito da ape e mia sorella da fiorellino (ah se c’era mia sorella all’asilo doveva essere il 1985). Quindi il mio primo ricordo è l’usitone al piede. Ricordo che eravamo a…[Leggi tutto]

    • @alba il tuo è un bellissimo ricordo. Molto più del mio (vedi le polpette). Credo che il mio ricordo sia legato all’evento doloroso in se e a tutto ciò che è poi scaturito. Il tuo è un ricordo emozionale.
      Anche io sono curioso di sentire gli altri.

    • Bellissima domanda. Peccato non poter rispondere perchè la mia memoria fa acqua da tutte le parti e ormai mi confondo tra quello che ricordo in prima persona e i ricordi che ho ricostruito nella mente grazie alle foto.
      Tra gli avvenimenti che sono certa siano frutto di ricordi, vi è una sfilza di episodi imbarazzanti avvenuti all’asilo, come q…[Leggi tutto]

    • Me ne vengono in mente tanti, soprattutto legati all’infanzia. Uno fra tutti una brutta caduta all’uscita della scuola. Camminavo con mia sorella e per salutare un’amica che mi aveva chiamato, inciampai su ciò che era rimasto di un vecchio paletto.
      Ricordo il dolore alla faccia e l’asfalto bollente come fosse ieri.
      Non c’è malinconia in questo r…[Leggi tutto]

  • MaddalenaValentinah ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    So che Madda vi ha dato la buona notte. Beata lei. Io qui alla riunione di condominio (ps qualcuno sa cosa sono i millesimi di scala?) la vedo nera tra costi delle pulizie e ripartizione riscaldamento. Che malinconia i bei tempi in cui vivevo a casa dei miei genitori o quando studentessa non avevo di questi problemi.

    1+
  • Fabio Antinucci ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Stasera abbiamo toccato vene filosofiche davvero aaaaaaaalteeeeeeeee, grazie alla riflessione sul valore del ricordo e al significato della malinconia… ma ditemi: se ci focalizziamo troppo sulla malinconia per ciò che abbiamo perso riusciamo, poi, a trovare la forza per affrontare quel che abbiamo davanti? 😀

    3+
  • MaddalenaValentinah ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Amici vorrei cedere la tastiera a Valentina, che però è ancora impegnata in una riunione di condominio e mi sta tartassando di messaggi! Devo andare, ma ance i prossimi giorni una delle due risponderà. Vi saluto e vi ringrazio per questa speldida serata. Vi assicuro che mi avete anche riempita di stimoli per nuove idee e racconti. Davvero grazie mille!

    2+
  • Lidia Verdone ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    C’è qualche “nostalgico di epoche mai vissute”? La cosiddetta “Sindrome dell’età dell’oro” di cui parla anche Woody Allen nel film Midnigt in Paris… da parte mia ne soffro terribilmente e non so da cosa derivi (Ah, la cara vecchia Parigi degli anni ’20… *__*)

    4+
    • Bellissimo Midnight in Paris!!

    • Mi piacerebbe fare un salto negli anni della cosiddetta ‘Belle époque’, annusare qua e là nei teatri e nei caffè letterari che Parigi ma comunque la Francia in generale hanno culturalmente nel DNA. Poi comunque tornerei qui, in questo presente, difficile, incerto che molti, troppi continuano a spacciare per un tempo senza scelte. La storia pa…[Leggi tutto]

    • In realtà credo che moltissima della nostra percezione delle altre epoche sia influenzata dal cinema e dalla letteratura (che non sono mai la proeizione perfetta delle diverse epoche nelle quali sono ambientati), però sì, ci sono periodi che mi fanno impazzire e, assurdamente, mi sembrano molto più semplici da affrontare rispetto all’oggi, epo…[Leggi tutto]

    • Eccomi eccomi!!! Pensa, ho preso proprio spunto dal concetto espresso in Midnight in Paris per il mio racconto del contest!
      A volte penso che questo film l’abbia scritto io (magari!!!!)
      Se potessi scegliere un’epoca, sarebbe sicuramente la Londra Vittoriana. Ma anche Parigi negli anni venti non mi dispiacerebbe!

    • io vorrei vivere agli albori del mondo ma in un time laps molto veloce per vedere coem si è formato. Scherzo mi è venuta mentre scrivevo. Mi piacerebbe però essere in America negli anni 50, magari lavorare in un bar o in un motel…

    • Anche io amo “Midnight in Paris” <3
      Se dovessi scegliere un'epoca, anche io mi catapulterei nella Belle Epoque parigina, come @unapaperaagalla, ma non mi dispiacerebbe fare una capatina anche negli anni '70 e vivere l'epoca delle contestazioni e della prima ondata di femminismo (sono un'anima romantica e ribelle allo stesso tempo!).
      Però non mi…[Leggi tutto]

      • @alba che bel concetto che hai espresso!

        Comunque c’è da dire che, almeno per quanto mi riguarda, oltre all’atmosfera di quei tempi, adorerei indossare gli abiti ottocenteschi (e anni ’20 e anche anni ’50).

    • È difficile dire in quale epoca mi piacerebbe vivere. Non riesco ad immaginarmene una in particolare. Gli anni sessanta o settanta forse? Non saprei. Per ora provo a vivere questa e vediamo cosa succede 😉

  • inverosimilmente ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    @vale che vivi in un altro Stato – (ma anche tutti gli altri in generale), la forma degli elaborati del contest (racconti) come è vista? In Italia le raccolte di racconti iniziano a farsi strada ma siamo ancora lontani dai livelli americani. Eppure per i social sono molto efficaci sia in termini di spazio (ridotto) sia in termini di fruibilità (…[Leggi tutto]

    3+
  • MaddalenaValentinah ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Curiostià: qual’è il vostro metodo/metro di giudizio delle opere del contest? (io vi anticipo la mia risposta: leggo tutto, poi a pelle faccio una prima classifica dal più bello a quello che mi parla di meno; lo stesso fa la mia socia! Poi sommiamo le classifiche – su whatup e dopo una delle due mette le stelle. per i commenti invece ci se…[Leggi tutto]

    1+
    • Istinto tutta la vita: se mi fa sognare più di tre secondi di seguito è un bel racconto, se lo fa per due è un po’ meh, se lo fa per sei secondi di fila è da 5 stelle 😉

    • Io leggo tutto e commento poi dopo metto le stelline. In base al numero di racconti. Di certo 5 stelle solo a quello/i che eleggo a emozionale per distacco sugli altri

    • Anche io vado per istinto, mi lascio letteralmente trasportare dalle emozioni…

    • Anche io faccio così, conversando con tutte le Albe nella mia testa XD
      Scherzi a parte, anche io di solito cerco di leggere tutti i racconti in concorso prima di valutare, più che altro perché, trattandosi di un contest, bisogna valutare ogni testo in relazione con tutti gli altri partecipanti.
      Dovendo valutare il racconto di per sé, mi col…[Leggi tutto]

    • Anche io vado d’istinto. Provo a leggerli tutti e poi voto quelli che mi hanno emozionato di più.
      Lo stile è importante, come la scelta delle singole parole ma la letteratura è anche una cosa di pancia ed io ascolto sempre ciò che dice la mia 😉

  • inverosimilmente ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Qualcuno ha letto i libri ucronistici di Brizzi ? Cosa ne pensate in merito ai ricordi, al controllo del passato (Orwell) e al controllo della storia?

    1+
    • Io no, ma sai che non vedo l’ora.
      Certo è sempre suggestivo il discorso sul modo in cui i governi elaborano diverse narrazioni della storia e dei ricordi (come nel caso del dopoguerra, visto sempre dai nostri nonni come “momento d’oro”) e sul modo in cui impattano sulla società. Quanto del famoso “si stava meglio una volta, la vita era più se…[Leggi tutto]

    • Io per il momento ne ho letto solo uno, “L’inattesa piega degli eventi”, ma “La nostra storia” è in attesa sul comodino! Mi affascinano moltissimo le riflessioni sulla manipolazione della storia, dei ricordi, del vissuto e della comunicazione, perché credo che siano temi che hanno radici anche nella nostra quotidianità e sono spunti di ri…[Leggi tutto]

      • Qualcuno ha letto il Cerchio di Eggers? In una realtà non troppo lontana il Cerchio è una piattaforma che assiste l’essere umano e lo controlla e lo influenza (con tag ed in base alle sue caratteristiche intenzioni). Non vi spoilero il finale, ma è molto vicino a Truman show, 1984 e a quanto stiamo gungendo con i dispositivi di controllo do…[Leggi tutto]

    • Sul comodino in attesa di esser letto, presto saprò dirvi 🙂

  • MaddalenaValentinah ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    tutti noi partecipanti abbiamo “romanzato”, ma curiosità qual’è il periodo storico della vostra vita che vi mette più malinconia? (anche sana)?

    1+
  • Fabio Antinucci ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Domanda tecnica per i partecipanti: ma per voi per un autore è più facile far commuovere o far ridere? C’è sempre, spesso nella recitazione, questo luogo comune, ovvero che far ridere sia facilissimo e far piangere no. Che ne pensate? Vale per la scrittura?
    @vale @mudblonde @inverosimilmente @OrnellaPatrizia
    @unapaperaagalla @Andy @JessicaZanardo [Leggi tutto]

    1+
  • Lidia Verdone ha pubblicato un aggiornamento nel gruppo Logo del gruppo di Le serate del martedìLe serate del martedì 1 anno, 9 mesi fa

    Buonasera a tutti e benvenuti! Anzitutto complimenti ai partecipanti del contest per le vostre meravigliose composizioni e poi una semplicissima domanda per tutti: avete tratto ispirazione da episodi/momenti realmente accaduti/autobiografici o sono solo il frutto della vostra fantasia?

    4+
  • Carica di più