Menu

Quando poteva, Giulia andava a trovarla portandole i fiori che le piacevano tanto ma lo sguardo di sua nonna era spento e triste. Sua madre le aveva detto che i dottori le avevano trovato un brutto male e che stavano facendo il possibile per guarirla ma dopo quella volta più Giulia chiedeva e meno risposte riceveva, fino a quando sua nonna, subito dopo capodanno, morì. Anche in questo caso, nessuno si prese la briga di prendere Giulia da parte e dirle cosa era successo. Arrivarono gli zii e i cugini da Milano e Giulia non vide sua madre per tre giorni consecutivi. Era a prendersi cura della nonna, le rispondevano. A prendersi cura di Giulia invece, c’erano i cugini con l’accento strano, che conosceva pochissimo, dormivano a casa sua, si occupavano dei suoi pasti, di prepararle lo zaino, dei compiti dopo la scuola e di metterla a letto.

Poi, un mercoledì, dopo la scuola, aveva trovato sua madre a casa e non ha più rivisto i cugini.

Giulia le chiese subito di poter rivedere sua nonna e sua mamma le disse che sua nonna era diventata un angelo ed era volata in cielo dal nonno. Giulia le urlò di smetterla con la storia degli angeli che vivono tra le nuvole perché ogni volta che avevano preso l’aereo lei non ne aveva mai visto uno e scoppiò a piangere.

Nei mesi successivi, quando pioveva, Giulia si affacciava alla finestra chiedendosi se sua nonna stesse bene, se avesse freddo e se sentisse anche lei la sua mancanza.

Si convinse poi che il Paradiso non esiste e che è solo una favola che si raccontano gli adulti per sopravvivere all’idea della morte.

Giulia odiò le bugie di quei mesi. Avrebbe preferito che sua madre le avesse detto la verità e le avesse permesso di salutare sua nonna prima che la portassero vita. Era sicura che sapere di non poter vivere per sempre insieme alle persone che amiamo, ci renda più consapevoli del tempo che viviamo insieme e sicuramente passeremmo meno tempo a litigare e più tempo a dirci ti voglio bene.

Qualche informazione su Vale

Sono una lettrice compulsiva e book blogger che ha finalmente deciso di cimentarsi con la scrittura. Amo i libri, i tramonti, il mare, le sere d'estate e sono appassionata di cucina e fotografia.
Per leggere le mie recensioni iscrivetevi a ilibridivaleweb.wordpress.com

Vedi tutti i post
No Posts for this author.
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]
0