Menu

Amore non è mai togliere ma è sempre moltiplicare. Non si smette di amare la persona a cui almeno una volta abbiamo detto ti amo, con cui abbiamo fatto l’amore, che ci ha dormito addosso e sulla quale abbiamo dormito addosso noi, che ci ha visti nudi, spettinati, assonnati e ci ha sentiti russare, o ci ha visti con i piedi sporchi.

Giulia aveva fatto lo sforzo di capirlo e aveva preso la decisione più coraggiosa della sua vita, andare avanti e separarsi, per sempre, da Cal, anche se dentro di sé, ne era certa, la separazione non sarebbe mai avvenuta veramente.

Ora era giunto il tempo di andare avanti, di accettare e smettere di chiedersi se aveva preso la decisione giusta. Non esistono decisioni giuste o sbagliate ma solo ciò che si fa e ciò che non si fa. Giulia era convinta che solo il tempo avrebbe stabilito se quella decisione fosse davvero l’unica che potesse prendere. D’altronde Cal sembrava averla accettata.

Intanto però avrebbe cercato un altro lavoro e provato a cambiare città ma prima sarebbe andata in vacanza. Quest’anno, non aveva dubbi, avrebbe trascorso le vacanze con i suoi genitori, per consolarsi in quegli spazi conosciuti e provare a raccontare alla sua famiglia come stavano le cose. Non si sarebbe vergognata di chiedere aiuto.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

Qualche informazione su Vale

Sono una lettrice compulsiva e book blogger che ha finalmente deciso di cimentarsi con la scrittura. Amo i libri, i tramonti, il mare, le sere d'estate e sono appassionata di cucina e fotografia.
Per leggere le mie recensioni iscrivetevi a ilibridivaleweb.wordpress.com

Vedi tutti i post
No Posts for this author.
0