Menu

CONSAPEVOLEZZA

“Era te che aspet​ta​vo…
Una luce bril​la sul​le te​ne​bre
che fino a poco tem​po fa mi circondavano.
Era te che at​ten​de​vo con an​sia,
quel pro​fu​mo di vita in​co​lo​re
dal dol​ce sa​po​re.
Era per te che il mio cuo​re bra​ma​va ve​ri​tà,
una real​tà as​sa​po​ra​ta per la pri​ma vol​ta.
[…]
Sen​ti​re il cuo​re come un den​te di leo​ne
tra​sci​na​to da un tem​pe​sto​so ven​to
con l’a​ni​mo che fre​me
per rag​giun​ge​re un por​to si​cu​ro.
E i rag​gi del sole
ri​scal​da​no la mia pel​le or​mai fred​da,
ghiac​cia​ta dal​l’im​per​vio cam​mi​no percorso
fat​to di bu​che pro​fon​de
e stra​ne fi​gu​re con gli oc​chi del male
che mi at​trag​go​no e mi han​no ri​chia​ma​to al​l’o​scu​ri​tà
cer​can​do di far​mi per​de​re il mio es​se​re.

E dopo una lun​ga pas​seg​gia​ta nel buio più pro​fon​do
com​pren​do l’er​ro​re
e rie​mer​go dal​le te​ne​bre nuo​tan​do nel​la pece nera,
per ar​ri​va​re al​l’ar​co​ba​le​no.
La con​sa​pe​vo​lez​za di me stes​sa è la mia luce,
il faro che mi ha fat​to com​pren​de​re
che non ho bi​so​gno di nul​la
più di quel che già pos​sie​do
dopo aver ri​pu​li​to il cam​mi​no da quei rami sec​chi,
or​mai mor​ti e dal dop​pio fon​do ta​glien​te,
che tan​te vol​te han​no squar​cia​to la mia pel​le
pro​cu​ran​do do​lo​re e sof​fe​ren​za.
Mi sie​do e re​spi​ro,
per​ce​pen​do la vita en​trar​mi in cir​co​lo nel san​gue
per dar​mi nuo​va for​za
at​tra​ver​so le mie fa​me​li​che vene.
Ri​na​sco dal buio con un cor​po nuo​vo
e con​sa​pe​vo​le che tut​to il do​lo​re pro​va​to
al​tro non era che pre​lu​dio ad una nuo​va vita.”

 

Qualche informazione su Redazione Geeko Editor

Account aziendale di Geeko Editor.
Qui troverai notizie sui nostri lavori, il nostro blog e molto altro.
Contattaci per qualsiasi informazione!

Vedi tutti i post
0