Menu

Fantasy & Fantascienza

Mondi fantastici oltre ogni immaginazione

Lo spettro di cemento – capitolo 3

Antonio Coletti, leader del partito cultural-democratico, è imprigionato in un vicolo inspiegabilmente senza fine nel quale è stato condotto incidentalmente da Kevin, un bambino affetto da autismo. Ma presto scopre di essere alla mercé di una misteriosa voce che lo chiama al telefono e la quale sembra determinata a voler saldare un conto in sospeso. La sua identità sembra appartenere a Veronica Cossa, una ragazza con cui lui aveva avuto una storia durante gli anni universitari e che era misteriosamente scomparsa da quindici anni.

leggi tutto

Lo spettro di cemento – capitolo 2

Antonio Coletti, leader del partito cultural-democratico, è imprigionato in un vicolo inspiegabilmente senza fine nel quale è stato condotto incidentalmente da Kevin, un bambino affetto da autismo. Ma presto scopre di essere alla mercé di una misteriosa voce che lo chiama al telefono e la quale sembra determinata a voler saldare un conto in sospeso. La sua identità sembra appartenere a Veronica Cossa, una ragazza con cui lui aveva avuto una storia durante gli anni universitari e che era misteriosamente scomparsa da quindici anni.

leggi tutto

Lo spettro di cemento – capitolo I

Antonio Coletti, leader del partito cultural-democratico, è imprigionato in un vicolo inspiegabilmente senza fine nel quale è stato condotto incidentalmente da Kevin, un bambino affetto da autismo. Ma presto scopre di essere alla mercé di una misteriosa voce che lo chiama al telefono e la quale sembra determinata a voler saldare un conto in sospeso. La sua identità sembra appartenere a Veronica Cossa, una ragazza con cui lui aveva avuto una storia durante gli anni universitari e che era misteriosamente scomparsa da quindici anni. Tre giorni prima da quel fatto, mentre Antonio è impegnato per un importante comizio a Firenze, la sua compagna, Jenna D’Alba, è costretta a dover indagare su un possibile complotto che è stato già messo in atto da questa indubbia identità, in cui sono coinvolte personalità avversarie e anche quelle interne al partito stesso; ma l’inaspettato e inspiegabile blocco delle comunicazioni per avvertire Antonio rendono la situazione ancor più complicata.
Il passato e l’Assurdo sarà l’unica chiave per comprendere quale sia il vero potere che sta tenendo prigioniero un uomo che, da lì a poco, avrebbe potuto conquistare la guida del governo.

leggi tutto