Menu

I concorsi narrativi di Geeko Editor

Argomento del mese: “Un ricordo malinconico”

 

Come funziona

I concorsi di Geeko Editor sono un ottimo modo per divertirsi e farsi conoscere dalla community. Ogni mese ti proporremo un tema: ti basterà dare libero sfogo alla tua fantasia e con pochi click inviare il tuo racconto entro il termine previsto. Tutti i racconti saranno poi caricati sulla pagina ed i geeki potranno leggerli e votarli, fino alla chiusura del concorso. La storia con più voti otterrà visibilità e premi stuzzicanti. Leggi il regolamento (pulsante qui in alto) per saperne di più sul tema del mese e sulle modalità di partecipazione. Buon divertimento e in bocca al lupo!

Tema di settembre-ottobre: Un ricordo malinconico

L’autunno è la stagione malinconica per eccellenza: la natura comincia a spegnersi in vista dell’inverno, le giornate si fanno più fredde, il sole a tramontare presto. Il momento giusto per la contemplazione di ciò che ci circonda, per dedicare del tempo alla riscoperta di noi stessi, per fare bilanci e per far riaffiorare ricordi sull’anno appena trascorso. Questo mese il nostro concorso chiederà ai suoi iscritti di raccontare dei ricordi particolari (i propri o quelli di un personaggio inventato), a una sola condizione: che abbiano un sapore malinconico.

Timeline del concorso:

  • Scadenza invio racconti: 14 ottobre 2018 a mezzanotte
  • I contenuti saranno pubblicati il 15 ottobre 2018 in fondo a questa pagina e tutti gli utenti potranno votare.
  • Chiusura votazioni: 29 ottobre 2018 h. 22.00
  • Proclamazione vincitori: 30 ottobre 2018

 

Buona scrittura a tutti!

 

Carica il tuo racconto

Per accedere questa pagina devi prima registrarti! Clicca qui

I racconti del contest “Un ricordo malinconico”

Clicca sul racconto per leggere e votare!

Una primavera fuori stagione

Dopo quasi sei ore trascorse tra le nuvole approdo finalmente fra le tue braccia e sorrido del contrasto del mio viaggiare. Partire da una città ex Repubblica Marinara come Pisa e arrivare da te, città affacciata sull’Oceano Atlantico, a bordo di un aereo anziché di...

leggi tutto

L’eclissi del secolo

Una volta questo parco pubblico era un velodromo. Io c’ero. Velocità diverse. Ciclisti su pista che sognavano il record dell’ora, cani levrieri dietro una lepre di gommapiuma e pattinatori incalliti, quando le rotelle non erano ancora in linea. E poi i concerti....

leggi tutto

Terre mie

Carmine. Emigrato da Napoli. A Monza. Nel 1980, quando “tutti coloro” che dal sotto il Tevere attraversavano l’Appennino ed il Rubicone per rubare il lavoro, le donne, le case a “tutti coloro” che vivevano nei paraggi del Po’. Erano chiamati terroni. Alcuni nostalgici...

leggi tutto

Energia Potenziale

11 gennaio 2010 Caro diario, oggi abbiamo fatto orientamento per la prima volta. Ergo, ormai ho attacchi di panico tutti i giorni e non vado a scuola se prima non vomito pure l’anima. Decidere il resto della propria vita a diciotto anni dovrebbe essere considerato...

leggi tutto

L’autunno è la stagione per lasciare andare

Sono seduto sulla stessa panchina dove un anno fa mi hai detto ti amo. Il panorama è lo stesso, stesso tramonto, stesso mare, stesse cabine, stesso suono dei gabbiani, forse c’è solo più vento. Quello che non è più lo stesso sono io. Oggi al posto del mio cuore c’è un...

leggi tutto

IL RICORDO DI ANDREA

Andrea lavora per una società d'informatica, con la mansione di ingegnere informatico e si occupa nello specifico di programmazione informatica. Un mercoledì sera alle ore 18, Andrea esce dal lavoro molto stanco. Dopo una giornata molto pesante e stressante, per via...

leggi tutto

Una piccola vita

Sono piccola, sono un germoglio e sento che presto inizierò a crescere, accompagnata dal vento che mi accarezzerà gentilmente e dal sole che mi permetterà di raccogliere la sua energia. La mia vita dura una stagione, dove ciò che vedo rimarrà il mio ricordo più bello,...

leggi tutto

L’odore della pioggia sull’asfalto rovente

L'odore della pioggia sull'asfalto ancora rovente mi ha sempre affascinato. Ricordo ancora quei periodi estivi passati in completa allegria in un piccolo paesino di montagna, completamente privo di attrattiva. Il paese non aveva niente, ma, per il piccolo me, aveva...

leggi tutto

Regina di niente

Arrivava sempre alla stessa ora. Con ogni tempo. Nessuno sapeva da dove arrivasse. Portava un bizzarro cappellino in feltro dal quale usciva un ciuffo bianco, le guance erano paffute e un sorriso sempre sulle labbra. Sembrava una bambina con i capelli bianchi. Sedeva...

leggi tutto

Racconto vincitore di giugno-luglio: “Un viaggio non è solo un viaggio: il mio cammino di Santiago” di Lady Sheldon

Complimenti a tutti i partecipanti!

Tutte le storie che hanno partecipato sono riuscite a farci vivere le emozioni del viaggio in modi molto diversi; ora però è tempo di affrontare veri viaggi, che speriamo ispirino tanti nuovi racconti: ci vediamo a settembre con il prossimo contest di Geeko Editor.

Riepilogo dei voti:

Un viaggio non è solo un viaggio: il mio cammino di Santiago (Lady Sheldon): voto 4.8/5;
Amar(si) (Vale): voto 4/5;
Il viaggio della speranza (Murzia): voto 4.5/5;
Nel mezzo dell’Europa o forse no (Olimpiabrancaleone):voto 4.5/5;
Caos calmo (tuttacolpadiunlibro): voto 3.4/5;
Il vento della paura (ThatsFab): voto 3.3/5;
Non che t’aspetti qualcosa di particolare (Inverosimilmente): voto 4.5/5;
Casa (Fabio Antinucci): voto 4/5.

Per vedere i racconti guarda l’archivio dei contest passati!