Menu
Giorno di settembre

Giorno di settembre

Giorno di settembre   Raggi stanchi di vivere non scaldano più. Né pelle né cuore. Ti posso guardare senza ferire lo sguardoora che languisce il tuo splendore. Sembri impotente di fronte a questo tepore tu che sembravi invincibile nel punto più alto del...
Cento lettere

Cento lettere

Nella fretta di imbucare la lettera dimenticai di scrivere il nome del destinatario. Non sarebbe mai arrivata. Era destino che quella lettera lui non la leggesse mai. Meglio così. Dopo tanti anni chissà che cosa avrebbe pensato di me. E’ una pazza. Che cosa...